i fatti dopo il ragionamento

Lo scandalo Ruby secondo Dario Corallo

di

  • berlu1
  • berlu4
  • berlus11
  • berlus2
  • berlus3
  • berlus5
  • berlus9
  • berus7
  • bondi
  • cammaratto
  • emilio1
  • larussa
  • nap1
  • piazzamarina
  • prete
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail
  • NextGen ngg-galleryoverview thumbnail

Berlusconi andrà a processo il 6 aprile. Il caso Ruby visto dal disegnatore palermitano Dario Corallo.

12 commenti

Lascia il tuo commento
  • 15 febbraio 2011 15:49

    ma guarda un pò… ci inebriate con queste cazzate e non si parla più delle stragi di Falcone e Borsellino??Xchè non organizzate una manifestazione come quella di domenica x tutta L’Italia???chi sono stati i mandanti politici dell’epoca???

  • 15 febbraio 2011 16:51

    Anna, hai facoltà di organizzarla.
    Quando avrai organizzato, facci sapere i dettagli.
    .
    C’è qualcun’altro della serie “armiamoci e partite”?

  • 15 febbraio 2011 17:42

    Anna, parliamo solo delle stragi e non parliamo più d’altro??
    A proposito, se ci da’ i nomi dei mandanti DIPALERMO potrebbe fare uno scoop mondiale!!

  • 15 febbraio 2011 17:52

    Che ammirevole sollecitudine dei giudici di Milano!,,,,,Non hanno nessun processo arretrato.Abbiamo risolto tutti i problemi della durata dei processi.

  • 15 febbraio 2011 17:53

    Anna, in effetti io ce l’avrei un’idea su come “inebriarti”…

  • 15 febbraio 2011 18:02

    Dai d’artagnan, anche il berlusconiano più convinto dovrebbe almeno stare zitto di fronte a tanto schifo!!!

  • 15 febbraio 2011 23:30

    Non mi pare vero che gli italiani si stiano svegliando..e la satira dà un’ottima scarica di adrenalina. Complimenti a Dario Corallo..condivido..
    Mirella

  • 16 febbraio 2011 09:57

    Il Berlusca è un porco, ormai è assodato. Ma la satira non deve essere sinonimo di volgarità. Basta guardare ai maestri del passato, da Totò in poi. La volgarità (vedi Litizzetto) è indice di scarsa creatività. Che ci vuole a dire scemenze e maleparole. Se vogliamo risollevare questo Paese dal fondo (Berlusconi non è la causa ma l’effetto) occorre ricominciare dalla Cultura con la C maiuscola. NOn ve ne vogliate…

  • 16 febbraio 2011 10:14

    Rosario, la satira invece deve essere corrosiva, spiazzante, urticante, maleducata, irrispettosa. Ricordo una vignetta, di Vauro se non ricordo male, dopo l’omicidio di Salvo Lima. Uno diceva: Salvo Lima. E l’altro rispondeva: salvo un cazzo!! Genio. E pazienza se qualcuno si sentí offeso!!

  • 16 febbraio 2011 10:44

    “Il terzo Reich mi ha dato carta bianca!” “E ci si pulisca il culo! Questa è l’unica battuta volgare di Totò in 100 e passa film, tra l’altro in una scena dramamtica de “i due colonnelli” e che lui non voleva fare. E Totò non risparmiava satira “corrosiva, spiazzante, urticante, maleducata, irrispettosa contro la società e la politica di allora”, ma non certo volgare. Tant’è che alcuni suoi film furono in parte censurati, battute ritoccate, in pratica non furono teneri con lui. E lo stesso può dirsi di altri grandi del cinema e della cultura italiana. Ma queso è il paese dove gli unici libri che si vendono sono quelli dei comici di zelig e dove fazio in diretta TV chiama letteratura l’ultimo libro della Litizzetto. Ma per favore…
    Saluti dalla capitale

  • 16 febbraio 2011 14:53

    questa è crudele. ma bellissima

Lascia un commento