Il ballottaggio

Un eremo per sfuggire
alla guerra che ci aspetta

Il clima avvelenato che precede la sfida finale tra Orlando e Ferrandelli non merita il nostro interesse. Come difendersi?

“Un brutto male si può sconfiggere … ORLANDO = CANCRO!!!!!! FERRANDELLI = VITA!!!! … che il BENE possa trionfare sempre sul Male!!! AMUNI’ Picciotti, lottiamo compatti di CANCRO si può guarire!!!!!”
Questo è il buongiorno, maiuscole e punteggiatura comprese, proprio in cima alla pagina di Facebook.
Né dev’essere difficile trovare su internet qualche invettiva equivalente, a schieramento invertito. Il supporter è una persona per il resto normale, che a suo tempo è stata orlandiana di ferro, e che, come tutti gli ex, adesso si sente moralmente obbligata a scavalcare ogni limite per dimostrare la propria fede nella nuova credenza. Non esiste nemico più nemico di un ex amico.
L’impressione è che queste due settimane che mancano al ballottaggio si riveleranno una guerra civile senza precedenti. Al confronto la mancanza di fair play vista finora sarà un rimpianto.
La tentazione è di chiudere non solo con Facebook, ma con tutta la città. Ci vorrebbero due settimane di vacanza sul monte Athos, lontano dai mezzi d’informazione, isolati dal mondo.
Beandosi nel silenzio dell’unica, vera, fondamentale, felicissima risultanza di queste elezioni: comunque vada a finire, già è sicuro che il prossimo sindaco sarà completamente diverso dal precedente.

21 commenti

Scrivi un commento
  1. Vicenda amara. Riflessione brillante e divertente.

    Guarino il 09/05/2012 alle 15:36
    (0) (0)
  2. Uhm, pur non essendo un supporter di Ferrandelli, io preciserei che NON lo ha scritto Ferrandelli, credo si possa equivocare.

    Johnnie il 09/05/2012 alle 15:48
    (0) (0)
  3. Alajmo parla di supporter, mi pare sufficientemente chiaro!

    Francesco Massaro il 09/05/2012 alle 15:54
    (0) (0)
  4. mi sembra una riflessione qualunquistica. Il messaggio che si dovrebbe dare è: partecipare, battersi sui contenuti e sui programmi, rifiutando questi toni da stadio.
    L’eremo non è la soluzione, è la scelta di chi non vuole prendere una posizione argomentata.

    a il 09/05/2012 alle 16:02
    (0) (0)
  5. Meno male che ho scritto “credo che si possa”, hai ragione (pure col punto esclamativo).
    Il bello è che ho anch’io usato la stessa parola che, leggendo, avevo saltato a piè pari.
    Per tornare IT, credo che per difendersi bisogna semplicemente provare a parlare di fatti e non di accuse.
    Ogni volta che si sente partire un insulto basterebbe lasciar lì l’interlocutore e, girando i tacchi, andar via.
    Se lo si segue nello stile allora è quello che ci meritiamo.

    Johnnie il 09/05/2012 alle 16:07
    (0) (0)
  6. Anzichè le invettive potrebbe essere più producente vuotare il sacco dagli scheletri accumulati dal prode Orlando negli anni delle sue primavere.
    Palermo ha dimenticato che l’inizio del clientelismo elettorale gesip-collegato è stato un parto orlandiano (per carità ben cavalcato poi da Cammarata…) così come dei consulenti d’oro (soprattutto dell’ultimo mandato). Un successo nella lotta alla mafia è legata ai pentiti: vediamo se vengono fuori magagne (documentate per favore!) che ci permettano di dire: “NO non lo voto proprio Orlando!”. Ma poi non ha un debito con la corte dei conti e risulta nullatenente? E le spese elettorali?

    Angelo il 09/05/2012 alle 16:25
    (0) (0)
  7. Sì, johnnie. Però qualche lezioncina di tanto in tanto bisognerebbe pur darla. Io, per esempio, al posto di Orlando farei scattare una bella denuncia nei confronti di questa zotica che parla di cancro con tanta disinvoltura!

    francesco massaro il 09/05/2012 alle 16:25
    (0) (0)
  8. Vorrei precisare che l’Angelo del commento precedente non sono io.

    Angelo il 09/05/2012 alle 16:43
    (0) (0)
  9. Fabrizio Ferrandelli, hai tutto il diritto di con-
    tendere, e di portare avanti i tuoi programmi, i tuoi
    sentimenti, i tuoi progetti nell’interesse della città:
    ma perchè – mi chiedo e ti chiedo – questa acredine,
    questo astio, questa animosità davvero eccessiva,
    nei confronti di Leoluca Orlando che ti amava(e mi risulta)? perchè questo accanimento improntato quasi
    ad odio?perchè questi insulti a cascata?
    Ce lo chiediamo senza scoprire la soluzione di tale
    dinamica personale così cruenta e, anche, incomprensibile.
    La politica di bassa cucina non giova agli interessi della città, che ha bisogno di serenità, di compostezza.

    salvatorebattaglia il 09/05/2012 alle 17:21
    (0) (0)
  10. A parte che io mi ricordo un intervento ad Annozero di Ferrandelli che difendeva con forza Orlando dagli attacchi che oggi proprio Ferrandelli fa a Orlando sulla questione Falcone/Orlando. C’è di sicuro su youtube.

    a il 09/05/2012 alle 17:52
    (0) (0)
  11. Dottore battaglia, mi pare che l’acredine sia abbondantemente ricambiata.

    Hugo s. il 09/05/2012 alle 17:57
    (0) (0)
  12. “L’unica, vera, fondamentale, felicissima risultanza di queste elezioni: comunque vada a finire, già è sicuro che il prossimo sindaco sarà diverso del precedente.” L’ha scritto Lei e l’ho solo voluto evidenziare. Le sembra poco, di questi tempi? E per Palermo? O, forse, non Le garba poi tanto il termine diverso? Magari avrebbe preferito di meglio. Potrei concordare, su questo punto, frutto di una mia banale riflessione, con Lei. Ma non me la sento. Per due motivi: perché non sono certo che questa banale riflessione possa appartenerLe e perché non mi sono mai accontentato e non mi sono mai turato il naso e andato a votare. Orlando non è Hollande e neanche Ferrandelli lo è. E, riflettendoci bene, Palermo non è Parigi. Ma, questo si, dobbiamo accontentarci di quel che abbiamo.

    Agostino Fillioley il 09/05/2012 alle 18:02
    (0) (0)
  13. A ognuno il suo buen retiro . Moriremo guelfi o ghibellini, anti o pro, rossi o neri, per qualcosa o contro qualcuno. non è proprio quello che si dice un popolo maturo. Accontentiamoci comunque del Diverso che verrà.

    giuseppe bianca il 09/05/2012 alle 19:21
    (0) (0)
  14. @Agostino: “Unica vera fondamentale e felicissima risultanza” non ti basta come apprezzamento?

    Emmaus il 09/05/2012 alle 19:26
    (0) (0)
  15. Non so se per eleganza, per furbizia o per tattica Orlando ha aggredito poco.
    chi è davanti aggredisce poco è la regola non scritta.
    Orlando si era moderato prima delle elezioni, figurarsi ora…ieri a matrix ferrandelli ha parlato di orlando. orlando nn lo ha nominato.

    lo scontro lo cerca chi sta dietro. ricordate Hollande- Sarkò di pochi giorni fa? ferrandelli sta mooolto dietro e comincio a pensare che continuerà a perdere perche penso che al PD nn lo amino particolarmente.

    se avete tempo andate su twitter e fate una semplice statistica. che percentuale ha ferrandelli di attacchi diretti nei suoi tweet?

    quello che mi preoccupa sono le prossime regionali. un centro sinistra che ha gestito così tutti i momenti della campagna elettorale, senza un altro sinnacollando cosa combinerà?
    senza il vecchio ciuffo si rischiava seriamente di prenderle dal MammaMammina!!!

    gasparino il 09/05/2012 alle 20:28
    (0) (0)
  16. Io sono astenuto da oltre dieci anni perché non condivido i metodi di gestione, i sistemi elettorali, e soprattutto i metodi di accesso alla politica, che lasciano campo libero a veri e propri dilettanti avventurieri in cerca di sistemazione e interessi personali, per loro e per gli amici e parenti. GENTE SENZA QUALIFICA. Come conferire a un cacocciolaro il ruolo di chirurgo in un ospedale.
    Io non voto per fare di un cacocciolaro un chirurgo.

    Fatta la premessa, qui l’unico che ha parlato di temi sociali è Orlando.

    L’unico tascio che fa curtigghiu è ferrandella, ma già l’avevamo osservata nel web, su FB, la sua arretratezza civica, quando attaccava con scarso senso civico coloro che contestavano le sue idee, aggiungendo, certe volte, offese personali, coadiuvato in questo esercizio dalla madre (sempre pronta all’intervento) e dai suoi fans (preciso: io ho solo letto alcune volte non ci ho mai avuto a che fare).
    ANZI, ho notato che in certe trasmissioni tv Orlando al giovane/vecchissimo ferrandella “mancu cci runa cunfirianza” :-D .

    Orlando è l’unico che parla di progetti sociali; chissà se li realizzerà. Molto probabilmente ne guadagnerà l’immagine della città, altra cosa è il rating economico legato a sviluppo e lavoro reale, e infrastrutture dove non bastano gli slogan. Sicuramente Palermo ne guadagnerà per l’attività culturale essendo F. Giambrone l’unico vero assessore competente della storia della città di Palermo, anche se non è il più simpatico ma questo non conta.

    Quelli di ferrandella e dei suoi fans che inquinano il web mi sembrano quei famosi movimenti degli animali con le teste tagliate, gesti esasperati, che tradiscono l’angoscia degli arrampicatori sociali che vedono sfumare l’obiettivo che volevano ottenere a qualunque costo, anche imbrogliando.

    GIGI.idk il 10/05/2012 alle 10:46
    (0) (0)
  17. Un brutto male si può sconfiggere … ORLANDO = CANCRO!!!!!! FERRANDELLI = VITA!!!! … che il BENE possa trionfare sempre sul Male!!! AMUNI’ Picciotti, lottiamo compatti di CANCRO si può guarire!!!!!”

    x chi arriva sulla Home e legge questa frase senza leggere il seguito è veramente fastidioso. Non c’era un modo di riportare il tutto senza riportare questa odiosa frase così da leggersi in prima pagina?

    giada il 10/05/2012 alle 13:42
    (0) (0)
  18. Davanti scuola dei nostri rispettivi figli sono stato aggredito verbalmente da un ex assessore e ex amico di Orlando quando candidamente gli ho detto di averlo votato. La discussione si è poi conclusa quando sono stato spedito a quel paese, davanti a decine di altri genitori e bambini. E’ proprio vero, come dice l’autore dell’articolo, che “non esiste nemico più nemico di un ex amico”, ma domenica prossima non mi rifuggerò in qualche eremo sperduto, ma ancor più convintamente, serenamente, andrò a votare.

    massimo il 11/05/2012 alle 10:58
    (0) (0)
  19. Condivido appieno quanto scritto dall’ottimo Roberto Alajmo.E’veramente indegno accostare la Vita e uno dei suoi nemici peggiori,il cancro ai candidati di una contesa elettorale.Ma il web purtroppo ci riserva spesso di queste sorprese.Davanti ad una tastiera in molti si fanno prendere la mano e scrivono stupidaggini di tale portata.
    Purtroppo però a volte anche il vs.sito da spazio a quanti fanno delle affermazioni provocatorie e censurabili.
    Che senso ha cercare di denigrare Ferrandelli chiamandolo ripetutamente “ferrandalla” minuscolo e al femminile,
    E’ una recrudescenza di qualche malcelato istinto omofobico o lo travata di un guitto di periferia che storpiando il nome spera di strappare un sorriso e un timido applauso??

    eleonora-d. il 11/05/2012 alle 14:15
    (0) (0)
  20. andreotta nu’ babà e nu’ miezzo
    ferrandella zero babà
    (ricordi di adolescenza).
    Non uso mai il maiuscolo quando non lo ritengo opportuno.
    Quando avevo 14-15 anni gli omosessuali a Palermo vivevano “quasi nascosti” la loro omosessualità; a me piaceva parlare con loro, ma non le spiego perché, è tempo perso.
    Anche adesso, in una città un po’ più internazionale del mio quartiere da/per guitti, dove ogni tanto lavoro, tra i tanti omosessuali conoscenti o clienti, ce n’è uno, ormai più amico che cliente, che mi regala rare bottiglie di vino della sua grande collezione.

    Non è un obbligo digitare…

    GIGI.idk il 11/05/2012 alle 17:52
    (0) (0)
  21. Mamma mia, con questa pubblicità di Ferrandelli diPalermo.it non si può più leggere… e mi riferisco solo all’aspetto grafico, ovviamente. Aspetterò che passino le elezioni, buon lavoro a tutto lo staff.

    paolo beccari il 11/05/2012 alle 19:09
    (0) (0)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

ULTIME GALLERY - GENTE DI PALERMO
Annunci di Palermo

attico pressi politeama

Ruggero Settimo pressi Politeama panoramico appartamento pentavani piano attico settimo con terrazzino con servizio di portineria 24h ed ascensori. Totalmente ristrutturato ed arredato e corredato porta blindata disimpegno pranzo salone doppi [...] [leggi tutto]