Riti perduti

L’invenzione (e la scomparsa)
della mitica penna Bic

A casa mia sono sistemate in bella vista simpatiche tazze piene di penne e matite colorate, tutte di forme e dimensioni diverse che porto dietro da ogni viaggio o acquisto così per caso. Oggetti bellissimi attraverso i quali è passato di tutto [...], storia, emozioni, notizie. Oggi purtroppo sono sempre meno gli adulti che ne fanno uso. Per non parlare dei bambini, i “nativi digitali”. Fateci caso. Chi è che ormai tira fuori una Bic dalla tasca? Chi ricorda l’ultima volta che ne ha presa una in mano per scrivere qualcosa?
È un gesto che lentamente sta uscendo dalle nostre vite perché adesso è meglio utilizzare pc, tablet, smartphone. Oggi tutto è touchscreen. Si firma e disegna col ditino. Anche le pagelle scolastiche magari cambieranno (o sono già cambiate?). Per non parlare di quelle meravigliose stilografiche che un tempo si regalavano come promessa di maturità, carriera e prestigio e che finiranno presto in cantina. I bimbi di oggi forse nemmeno le conosceranno. Per Natale solo super-mini-ultra leggerissimi portatili. E nelle case niente più fogli colorati, niente matite ben temperate, niente Bic accanto al telefono. Penso che ad alcuni cambiamenti bisognerebbe saper resistere. Perché la bellezza di impugnare una penna non potrà mai essere sostituto da un semplice clic.

4 commenti

Scrivi un commento
  1. Certe abitudini per quanto mi riguarda non finiranno mai, si è vero il pc lo utilizzo per tutto, esigenze aziendali (dicono), ma per la carta solo ed esclusimamente BIC classica nera e blu, per i miei appunti matita HB 2 con relativo porta matita da utilizzare fino alla fine.

    Giuseppe il 27/06/2012 alle 12:01
    (0) (0)
  2. Barbara, se ti può consolare, io in ufficio uso ancora la mitica penna bic a 4 colori!!!! :-)

    shara il 27/06/2012 alle 16:43
    (0) (0)
  3. era faticoso quasi come zappare… mi ricordo sui banchi di scuola… a sei anni non era per niente naturale tenere in mano la penna…
    e poi è diventata l’estenzione naturale della mia mano…
    non solo finiranno le penne… non avremo piu una calligrafia… qualcosa che diceva molto di noi…
    qualcuno ricorda il ” quaderno di bella ” ? :-)
    non è trascorso un secolo… è trascorsa un’era …

    G il 28/06/2012 alle 10:03
    (0) (0)
  4. Io uso bic, e ne vendo tantissime, perché vuoi o non vuoi, sui fogli con la penna devi scrivere!! Viva le buone vecchie abitudini! :-)

    DavideRe il 29/06/2012 alle 14:18
    (0) (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

ULTIME GALLERY - GENTE DI PALERMO
Annunci di Palermo

attico pressi politeama

Ruggero Settimo pressi Politeama panoramico appartamento pentavani piano attico settimo con terrazzino con servizio di portineria 24h ed ascensori. Totalmente ristrutturato ed arredato e corredato porta blindata disimpegno pranzo salone doppi [...] [leggi tutto]