Fai da te

Benvenuti a Palermo
(anche se nessuno ve lo dice)

Ogni anno dalle navi da crociera sbarcano mezzo milione di turisti. Che però, una volta arrivati, sono costretti ad arrangiarsi. È così difficile pensare a un punto di accoglienza?
porto

Le navi da crociera scaricano ogni anno a Palermo oltre mezzo milione di turisti. Questo numero fa comprendere quanto sia importante il settore. I viaggiatori in transito arrivano nella nostra città, scendono dalla nave, girano Palermo per sei ore, spendono soldi e se ne vanno: toccata, spesa e fuga. E’ una miniera che andrebbe sfruttata nel miglior modo possibile. E’ uno sviluppo dell’economia cittadina da curare e migliorare.

Passo ogni mattina dal porto e ho notato che l’accoglienza non è proprio ottimale. Ci sono le carrozze con i cavalli, ci sono i procacciatori di affari per aziende private ma manca un centro di informazioni per i turisti. Manca un gazebo, un chioschetto, manca tutto quel che dovrebbe esserci: un punto di accoglienza in cui chi scende dalla nave può chiedere informazioni, ricevere opuscoli, notizie su percorsi, monumenti, iniziative, magari una mappa della città. Non servirebbe un gioiello di ingegneria, basterebbero quattro metri quadrati, un cartello con la scritta “Benvenuti a Palermo” e due operatori capaci di parlare due o tre lingue: sarebbe anche un’opportunità lavorativa, seppur per pochissimi soggetti.

Dovrebbero dare il primo importante segnale ai turisti che mettono piede a Palermo: benvenuti in una città civile e accogliente, una città che sa coccolarvi.

14 commenti

Scrivi un commento
  1. Insieme ad un’adeguata ricezione dei turisti con personale multilingue (anche se credo debba essere garantito dalle società armatrici) installerei dei punti info con dentro prodotti enogastronomici locali e guide per offerte di tour ed ogni altra attività utile a scoprire ed apprezzare il territorio Palermitano

    Totò il 30/07/2012 alle 02:29
    0    0   
  2. le società armatrici Costa e MSC non fanno salire a bordo le bottiglie di vino che i turisti acquistano in città perché devono spennare i loro clienti a bordo delle loro navi vendendogli le bottiglie di vino che vendono nei loro negozi. Chiedete ai negozi che si trovano in via E. Amari di questa bella genialata delle compagnie armatrici…

    Davide il 30/07/2012 alle 08:50
    0    0   
  3. se è così è una porcata immonda!!

    aldo raine il 30/07/2012 alle 09:01
    0    0   
  4. Molti di quei turisti che sbarcano dalle navi da crociera hanno i pullman che li attendono sulla banchina per le escursioni programmate.
    Quelli che invece preferiscono il “faidate” dispongono già delle informazioni necessarie per visitare quei 3-4 luoghi caratteristici palermitani che si possono raggiungere autonomamente nelle poche ore a disposizione prima della ripartenza.
    Semmai, bisognerebbe “lavorare” molto di più sulla possibilità, normalmente offerta dalle compagnie, per organizzare al meglio dei soggiorni settimanali ai crocieristi, in modo da poter far conoscere davvero le bellezze della nostra regione.

    Cico il 30/07/2012 alle 09:01
    0    0   
  5. Le guide turistiche abilitate della città di Palermo hanno attivato una collaborazione con il Comune di Palermo, Federalberghi ed altri operatore del settore turistico, al fine di migliorare l’accoglienza dei crocieristi, e dei turisti in genere, in città. I lavori preparatori sono stati già avviati e ci auguriamo che tale iniziativa possa dare quanto prima dare i propri frutti elevando a livelli europei gli standard di qualità dell’accoglienza turistica.

    AGT- Associazione Guide Turistiche Palermo il 30/07/2012 alle 14:51
    0    0   
  6. Apperò, ad agosto i “lavori preparatori” sono già avviati.
    Sarete pronti per ricevere i crocieristi di gennaio…

    Fedro il 30/07/2012 alle 15:38
    0    0   
  7. Gent.Le Fedro,

    Per Sua informazion:
    - i crocieristi arrivano anche a gennaio
    - il Sindaco e la Giunta si nono insediati a fine maggio, luglio non è ancora finito ed abbiamo iniziato a collaborare oltre un mese fa.

    Abbiamo delle idee e stiamo cercando di realizzarle nell’interesse di una città la cui rinascita dipende da tutti noi. Forse falliremo ma, almeno, ci stiamo provando.
    Lei critichi pure chi decide di agire invece di essere parte passiva.

    AGT- Associazione Guide Turistiche Palermo il 30/07/2012 alle 15:58
    0    0   
  8. Gentlile AGT,
    ma perchè, prima di questa giunta non c’era un’altra giunta?
    E prima di questo sindaco non c’era un altro sindaco?
    E prima ancora non c’era qualcuno con cui “collaborare”?
    Ma non sono anni che arrivano le crociere a Palermo? O forse la Costa ha scoperto Palermo l’altro ieri?
    Sono lieto di sentire che abbiate delle idee e che – finalmente! – stiate cercando di realizzarle.
    Aspettiamo con ansia i risultati e poi, quando li otterrete, la cittadinanza ve ne renderà il giusto merito.

    Fedro il 30/07/2012 alle 19:34
    0    0   
  9. … “dare i propri frutti elevando a livelli europei gli standard di qualità”…
    ahahahah :-D

    DeCurtis il 30/07/2012 alle 23:16
    0    0   
  10. Si, ma i turisti si sveglino pure: comprano le bottiglie di vino? Le ammucciano dentro una borsa ed entrano… :-)

    roberto il 31/07/2012 alle 15:22
    0    0   
  11. Certo, è anche vero quello che dice Fedro, giunte e sindaci ci sono da secoli a palermo :-) quindi, perchè ci pensano solo ora? Ma cmq, per carità, non voglio accentuare anche io troppo la “polemica”, perchè magari ci sono fatti che non sappiamo e giustificano un tal ritardo della AGT nel collaborare col comune. Ad ogni modo, buon lavoro a tutti…per la nostra Città!

    roberto il 31/07/2012 alle 15:27
    0    0   
  12. Analogamente sarebbe il caso dare un bel benvenuto a Palermo sistemando adeguatamente via Emerico Amari, possibilmente imponendo un divieto di sosta su entrambi i lati e raddoppiando la larghezza dei marciapiedi.

    Andrea il 31/07/2012 alle 20:21
    0    0   
  13. Mah…meglio evitare di dare certezze sul nome di questa città. Almeno, quando il turista racconterà del suo viaggio, riferirà vagamente di avere anche visitato un posto dove ha trovato caldo, traffico, sporcizia, immondizia, puzza, nessun servizio,e magari anche qualche scippo. Meglio mantenere l’anonimato…

    giup il 01/08/2012 alle 10:30
    0    0   
  14. pienamente d’accordo con il mio omonimo… o accelerare il progetto che vedeva il futuro stallo per le navi da crociera nei pressi della Cala

    Andrea il 06/08/2012 alle 11:29
    0    0   

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

ULTIME GALLERY - GENTE DI PALERMO
Annunci di Palermo

attico pressi politeama

Ruggero Settimo pressi Politeama panoramico appartamento pentavani piano attico settimo con terrazzino con servizio di portineria 24h ed ascensori. Totalmente ristrutturato ed arredato e corredato porta blindata disimpegno pranzo salone doppi [...] [leggi tutto]