i fatti dopo il ragionamento

I loro tour nelle carceri e i cattivi pensieri

di

L’incontenibile rabbia dei parlamentari Sonia Alfano e Giuseppe Lumia contro il Corriere della Sera per la pubblicazione della notizia del loro tour nelle carceri per indurre i mafiosi a pentirsi arriva giusto a proposito. Perché chi conosce l’indefesso sbattersi dei poveri addetti stampa affinché i loro protetti abbiano sempre un posto in prima fila nella galassia dell’informazione – giornali, web, agenzie di stampa – avrebbe potuto malignamente supporre che lo scoop del Corrierone con tanto di titolo in prima pagina fosse stato studiato a tavolino proprio coi due parlamentari che adesso invece si indignano per la fuga di notizie che ne metterebbe a rischio, addirittura, la vita. Per fortuna il livore che la Alfano e Lumia hanno riversato su un comunicato stampa congiunto contro lo stesso autore dello scoop ci ha tolto questo cattivo pensiero dalla testa.

Lascia un commento