i fatti dopo il ragionamento

Il cambio fatale di Gasperini I rosa gettano via la vittoria

di

In vantaggio di due gol, il tecnico sostituisce Brienza con Giorgi e la partita cambia volto. Il pari del Milan spegne gli entusiasmi

26 commenti

Lascia il tuo commento
  • 31 ottobre 2012 01:18

    Non abbiamo vinto perchè gasperini ha sbagliato le sostituzioni.
    Dovevamo sfruttare il contropiede nel secondo tempo e invece gasperini ha fatto entrare due giocatori difensivi come giorgi e cetto.Se lasciava Brienza e inseriva Dybala avremmo fatto il terzo e il quarto goal.
    Alessandro Amato domani in trasmissione potete parlare anche di Ilicic?Ilicic non fà gol da 1 anno e le sue prestazioni sono sempre brutte.Io farei giocare Dybala,con Brienza e Miccoli.
    Ci dobbiamo preoccupare per la serie B?

  • 31 ottobre 2012 01:44

    e in piu’ non è stato onesto nelle dichiarazioni in tv, dove ha scaricato le colpe sui giocatori che si sono ritirati in difesa, dice lui, che invece con la sostituzione di Brienza che stava disputando una grande partita ha tolto l’unico che creava problemi al milan dal centrocampo in avanti… e non ha saputo contrastare il milan a centrocampo con le sostituzioni assurde che ha fatto.
    Ve lo dico dal primo giorno, che è l’allenatore piu’ strano e ottuso visto a Palermo; se non lo mandano via in tempo porta il Palermo in serie b anzitempo; non lasciatevi ingannare dal possesso palla sterile… strano individuo: quando non può sostituire Miccoli se la prende con Brienza, chissà perché proprio loro due, unici giocatori di classe del Palermo… e il nefasto Ilicic intoccabile

  • 31 ottobre 2012 07:24

    Assurdo ieri quel che ha fatto Gasperini. Donati si era fatto male durante il riscaldamento. Mandarlo in campo ugualmente è stata una follia.

  • 31 ottobre 2012 08:39

    Gasperini ieri ha sbagliato. E parecchio.
    Donati si era fatto male nel riscaldamento. Mandarlo in campo ha bruciato la prima sostituzione.
    Giorgi non è riuscito a dare quello che gli si chiedeva, tamponare la fascia e raddoppiare su Bojan, ma sicuramente non era Brienza che doveva uscire ma Ilicic che , anche se volenteroso, girava avuoto.
    Se Garcia era già stato ammonito, non era necessario fare entrare Cetto e buttare ancora più indietro la squadra. Bastava riportare Mantovani nella difesa a tre e fare entrare al limite Bertolo. In ogni caso avrebbe fatto una partita più offensiva.
    Nutro grosse perplessità su Ujcani, il secondo goal è colpa sua, e su Rios, troppo statico nel secondo tempo.
    Giocare con Budan e Dybala forse avrebbe più senso, visto che sulle fasce arriviamo ma non abbiamo nessuno che le prenda di testa.
    Purtroppo la differenza la fanno gli uomini, e come abbiamo già detto altre volte, il Palermo ha bisogno di rinforzi, l’organico è mediocre e stiamo perdendo punti importanti.
    Non abbiamo una rosa competitive e chissà chi ha colpa…
    Stadio vuoto. Vergogna…

  • 31 ottobre 2012 09:24

    Ma non era la “luce” appena fuori dal tunnel? Il gioco migliorava a vista d’occhio e poi PUFFFFFFF, ma che bigolo di sostituzione è? Manco all’oratori di via Parlatore!

  • 31 ottobre 2012 10:13

    per il Dottor Amato:
    ho potuto vedere in streaming, dall’estero, alcune parti della trasmissione in diretta di TGS sulle elezioni. La qualità dello streaming era buona. Perché non trasmettono in streaming pure la vostra trasmissione che forse ha piu’ seguito di quelle elettorali, dato che il Palermo ha tifosi ovunque, a parte i tuoi fans… e ovviamente quelli di Morello ( 😀 ) ?
    Persino TRM lo fa ! …

    Quanto a Gasperini, come detto, mi è sembrato poco onesto ieri sera in tv, ma non mi sorprende perché, lo scrivo qui dal suo arrivo, è un individuo ottuso come pochi che fa errori a ripetizione dal primo giorno alcuni forse non proprio in buonafede (Ilicic sempre in campo quando tutti sanno che è nefasto per il Palermo, Miccoli e Brienza in panchina o sostituiti, in una squadra buona per la serie b)
    Ieri ha toccato il fondo scagliandosi contro i giocatori quando è stato lui a togliere il migliore, Brienza, che creava problemi al Milan insieme a Miccoli, e non ha potenziato il centrocampo per schierare, invece, il 9-0(ilicic)-1.
    Quello che capisco meno è perché la società lo lascia agire impunemente, specialmente ora che c’è Lo Monaco che è competente, a differenza di Zamparini che di calcio ne capisce poco.
    Forse anche loro si sono lasciati influenzare dal possesso palla sterile? Che è sterile perché non non si vedono gli elementi semplici, di base, ma fondamentali: le verticalizzazioni, la profondità, i cross, le triangolazioni, tutte cose, che puntano al gol, che avvengono solo per giocate individuali di Miccoli e Brienza, altrimenti Gasperini col suo possesso palla sterile, apparentemente forsennato in certi momenti, avrebbe fatto 2/3 punti.

  • 31 ottobre 2012 10:36

    Allora, vado controcorrente nelle dichiarazioni contro Gasperini, ma ne parlo dopo.
    Prima rispondo ad Alessandro: Donati è andato in campo, da quello che ho sentito, perchè è stato lui ad assicurare a Gasperini che ce la faceva; infatti al cambio Gasperini era furioso. Concordo sull’errore del cambio di Brienza, ma Giorgi in passato aveva garantito buone prestazioni, si vede che pensava che Brienza era stanco.
    Quanto a Gasperini, signori (specie il sig. Gigi.idk), ha dato equilibrio (E Q U I L I B R I O, sapete cos’è) ad una squadra sostanzialmente di basso livello (come uomini), cosa che nessuno (a cominciare da Sannino, 0-3 0-3) sarebbe riuscito a fare. Ha inziato a fare giocare Garcia, ha ridato fiducia a Ilicic, insomma che possa sbagliare ci può stare, deve aver più fiducia nei giovani (coraggio, deve inserire Viola). In più vorrei capire chi dice Uikani ha sbagliato sul secondo goal: ma l’avete vista la partita o no? Io avevo avuto la stessa impressione, poi ho visto il replay: se non usciva a deviare la palla, c’era appostato pronto a colpire di testa Pazzini; praticamente gl ha levato la palla dalla testa, l’errore è del difensore che doveva curare il faraone. Più fiducia a questa squadra, cavolo, l’ho sempre detto, deve fare più punti possibili sino a gennaio, poi tocca a Zamparini.
    Ale un ultimo appunto a Merdiaset Premium: ma l’hanno capito o no che fanno un servizio pubblico (pure pagato profumatamente)? Non possono fare una telecronaca a senso unico tifando smaccatamente, cavolo!!!Tutti dispiaciuti con la coda tra le gambe sul 2 a 0 e super festanti al pareggio. Per non dire altro!!!Se vogliono contestare questo assunto, ci rivediamo la telecronaca minuto x minuto, così poi se ne stanno zitti e muti!

  • 31 ottobre 2012 11:06

    Antonio, spero che non ti offendi per la mia franchezza:
    di calcio ne capisci poco (o niente); sai cos’è?
    Comunque non è grave.

  • 31 ottobre 2012 11:27

    Allora: concordo con Antonio quando dice che gasperini ha dato equilibrio alla squadra, il gioco è migliorato nettamente e si vede. Ma concordo anche con gigi quando dice che gasperini è stato ottuso nel levare brienza. Io direi che è stato peggio di ottuso, è stato proprio….non so come potrei definirlo… Gasperini mi da l’impressione di uno che sa dare una bella impronta di gioco, ma che 2 sono le cose: o tatticamente è na niegghia, o per quanto riguarda i giocatori in campo obbedisce al “padrone”. Certo, questo intestardimento su ilicic in campo, voluto titolare non solo da lui ma da tutti i suoi predecessori, non può essere casuale, così come questo non considerare brienza e miccoli due inamovibili, sembra non essere neanche casuale. Insomma, forse se gasperini “obbedisse” meno, magari scopriremmo che anche tatticamente è un discreto allenatore???
    Se al contrario gasperini non obbedisce al suo padrone, beh…allora sarebbe meglio andasse a fare l’allenatore di serie c, dove la tattica può contare fino ad un certo punto.
    Comunque, la sostituzione di brienza è stata a dir poco allucinante!

  • 31 ottobre 2012 11:51

    Innanzitutto apprezzzo Roberto che sostiene cose con cui non sono d’accordo, ma le sostiene con eleganza e educazione (poi chiarisco questo pensiero). Non credo che Gasperini sia ottuso; penso piuttosto che sia in tensione e abbia paura. Solo così si spiega il cambio di Brienza, perchè il baricentro della squadra si è abbassato il quel momento (Giorgi non ne imbroccava una). Ribadisco che un po’ di dinamismo alla squadra lo può dare Viola. Quanto a Ilicic si è spento nella ripresa, nel primo tempo si è mosso bene (splendido l’assist a Miccoli); poi nel secondo tempo era lui che doveva uscire, ma a quel punto non poteva entrare Giorgi. In più Gasp. era condizionato dalla cappellata di Donati (solo 2 cambi).Rimadisco Gasp. più coraggio!|
    Quanto alla eleganza e all’educazione caro Gigi.idk posso dirti che ho giocato e allenato a calcio e basket e pure con discreti risultati; questo mi fa dire che non solo di calcio ne capisco, ma addirittura mi mette in condizioni di dirti che è uno sport con due porte e 22 giocatori contrapposti che cercano di spingere un pallone nell aporta altrui. Quanto alle tattiche per riuscirci mi astengo dallo spiegartele: non ci arriveresti.
    Morale, quando parli con qualcuno senza sapere chi è e cosa fa, cerca di leggere (se riesci) quello che scrive e magari di capirlo!

  • 31 ottobre 2012 12:17

    GIGI Lo streaming l’ho sollecitato un paio di milioni di volte. Spero che prima o poi taglieremo il traguardo

  • 31 ottobre 2012 12:42

    Antonio, se tutti quelli che ti dicono con sincerità ciò che pensano sono maleducati… L’educazione, non c’entra; per me da quello che hai scritto di calcio ne capisci poco; come forse io per te non ne capisco un tubo.
    Non lo so dove giocavi, e neanche mi interessa saperlo, ma di persone che si pretendono ex campioni il mondo è pieno; ho visto persino pittori e musicisti “della domenica” credersi meglio di Paganini e Renoir, figurati!
    Divertenti!

  • 31 ottobre 2012 13:05

    Purtroppo devo precisare, perché leggo che pure roberto stravolge quello che ho scritto. Per me Gasperini non è ottuso perché ha tolto Brienza, quella è incapacità, perché ha tolto un giocatore in stato di grazia che creava pericoli insieme a miccoli, per lasciare in campo un fantasma, Ilicic, ha sguarnito il centrocampo regalandolo al milan (barreto e rios non si reggevano piu’ in piedi) la squadra in campo dopo le sue due ultime sostituzioni INEVITABILMENTE (per limiti tecnici) si trasformava in 9-0(ilicic)-1 (nei nove c’è pure il portiere che ha avuto un ruolo determinante, in negativo, alla fine)… invece di togliere il fantasma Ilicic e (forse) Garcia e mettere due centrocampisti per limitare i rifornimenti ai quattro attaccanti avversari e nello stesso tempo ripartire e offendere.

    L’ottusaggine è riferita alla fissazione con l’unico modulo, al sacrificio di Miccoli terminale isolato, alle continui sostituzioni dei soli giocatori di classe Brienza e Miccoli, al togliere dal centrocampo l’unico che sa verticalizzare cioè donati, al fatto di non sapere trovare una soluzione sulle fasce perché Morganella e Garcia anche se corrono come matti poi finiscono con lo sbattere sul muro e in un campionato fanno tre cross in due, ed altro…
    Ma molti tifosi e osservatori sono influenzati dal moto perpetuo, dal possesso palla prolungato ma sterile. L’ho scritto perché è sterile: perché gli elementi fondamentali, verticalizzazioni, profondità, cross, triangolazioni, alla ricerca del gol, avvengono solo per le giocate individuali di Brienza e Miccoli, e quelle poche volte che Donati è a centrocampo.

  • 31 ottobre 2012 13:06

    Dopo il 2-0 di Brienza, il Palermo oltre a patire il solito crollo fisico, accentuato dal turno infrasettimanale, ha avuto paura di vincere. La squadra si è schiacciata troppo a ridosso della propria area di rigore, consentendo al Milan di giocare in maniera iper-spregiudicata senza che rischiasse più nulla.
    Gasperini a mio modesto parere ha solo sbagliato il secondo cambio, non nell’idea ma bensì negli uomini. Brienza stava facendo una partita ed era l’unico che per tecnica e mentalità poteva aiutare il centrocampo a raccordarsi con Miccoli. Ilicic, come al solito, quando c’è da mettere in campo la grinta si nasconde, risucchiato dal fervore agonisitico dei rossoneri.
    Giorgi, rispetto a Pisano e Bertolo, fino a ieri aveva risposto sempre presente quando era stato chiamato in causa da Gasperini e per caratteristiche era il più adatto a contrastare la spinta di Abate.

    Certo a partita in corso avremmo avuto bisogno anche di Dybala e Kurtic, purtroppo 4 cambi non sono consentiti.

    P.S. È possibile che una squadra al 30 ottobre smetta di correre dopo 50 minuti?

  • 31 ottobre 2012 13:10

    @gigi.idk
    Mai detti di pretendere di essere un campione, ma di aver giochicchiato e allenato con buoni risultati.
    Da come scrivi, tuttavia, noto una notevole dose di presunzione: che due persone non possano essere d’accordo lo trovo sacrosanto! E’ il modo con cui si dicono le cose. Se tu avessi letto con attenzione, ma vedo che leggi solo quello che ti conviene leggere, avresti visto il mio sostanziale dissenso con quanto scriveva Roberto (ed il suo dissenso con me) espresso da entrambi con eleeganza.
    Chi scrive “di calcio ne capisci poco (o niente); sai cos’è?” (ho fatto copia e incolla), si dimostra, quanto meno “poco urbano”. Ma forse sbaglio profondamente nel darti troppa importanza

  • 31 ottobre 2012 13:15

    Comunque Antonio, se tu entri in un bar e dici ai presenti “ma voi sapete cos’è? voi sapete cosa vuol dire? ma voi ci vedete e capite quello che vedete? voi non sapete; io so”, e altre minchiate simili, poi, evita di parlare di educazione.

  • 31 ottobre 2012 13:17

    il tuo è solo orgoglio, mal riposto, messo nel posto sbagliato, nel momento sbagliato, dopo che ti eri presentato male.

  • 31 ottobre 2012 15:36

    Gigi, ma come potevamo sapere a cosa ti riferivi tu riguardo l’ “ottusaggine” di gasperini, se non hai dato gli elementi per capirlo? Anzi, l’elemento più ricorrente che ci hai fornito per poter interpretare a cosa ti riferivi con l’ “ottusaggine”, è proprio il reiterato riferimento alla sostituzione di brienza. E poi, scusa, ma sei veramente contraddittorio: prima ci tieni a dire che…”Purtroppo devo precisare, perché leggo che pure roberto stravolge quello che ho scritto. Per me Gasperini non è ottuso perché ha tolto Brienza” e poi dici che… ” L’ottusaggine è riferita … alle continui sostituzioni dei soli giocatori di classe Brienza e Miccoli…”.
    Forse volevi dire che l’ottusaggine non è riferita SOLO alla sostituzione di brienza, ma, da come si interpreta inequivocabilmente da quello che hai scritto, ANCHE!

  • 31 ottobre 2012 16:14

    Roberto, Antonio, voi dite cose profondamente giuste e corrette, Gasperini fa più di quello che può con il poco che ha.Poi magari sbaglia qualcosa (v.ieri con Brienza), ma chi non fa errori??!!AHHHH giusto, gigi.idk lui si che nasce allenatore!Lo si potrebbe proporre a Zampa, ma ho paura che poi lo stadio resti deserto!!!

  • 31 ottobre 2012 16:32

    In realtà, caro Antonio, forse tu dici la cosa più giusta quando sostieni che sbagli a dargli troppa importanza

  • 31 ottobre 2012 16:38

    Errore si, errore no, tutti commettono errori. Probabilmente Gasperini ha sbagliato i cambi, sopratutto quello di Brienza, pazienza. Io vorrei porre l’accento sul dato positivo: per una volta (forse) non ci sarà la consueta critica di Zamparini, campione del mondo di “senno del poi”, a metterci il carico da 11 per guastare definitivamente l’ambiente.

  • 31 ottobre 2012 18:55

    Gigi… e dillo che a te Gasperini non ti è calato mai, sia come allenatore e sia come uomo. Non fai altro che dire dal primo post da quando è stato ingaggiato che ci porterà in serie B.
    La tua non è obiettività, è una cosa a pelle.
    Certo, anche io come tanti altri, “non capisco nulla di calcio” ma tu addivintasti pesaaaaanteee; sempre la solita litania. 😀

  • 31 ottobre 2012 19:03

    gasperini, finora, ha sbagliato TUTTI i cambi.
    Pure quelli dell’auto.

  • 31 ottobre 2012 19:48

    Roberto, si potrebbe leggere anche diversamente, ma ci siamo capiti. Tu hai scritto ‘ho definito “ottuso perché ha sostituito Brienza”, io volevo dire”no, non solo per quello”;
    ma evidentemente ti sei perso alcuni post passati perché i motivi, principalmente la sua “fissazione monotematica, su un solo modulo, a costo di snaturare e penalizzare certi giocatori, vedi che combinazione, i migliori”, la scrivo fin dalla seconda partita, e non da quando è arrivato (per antipatia personale) come insinua qualcuno maliziosamente e con massiccia dose di (suo)atavismo.
    Due partite mi sono bastate per confermare il mio giudizio, e purtroppo persevera, ieri ha toccato il livello massimo, togliendo il migliore in campo in stato di grazia invece di togliere il fantasma ilicic e infoltire il centrocampo e non la difesa; il livello massimo di ottusaggine mista a incompetenza (nei cambi effettuati, non parlo della sua carriera).

    E’ ripeto: andare a sputtanare in tv i giocatori quando il danno l’ha fatto lui mi sembra un segno “molto … (autocensura)”

    P.S. i “nemici” dei miei commenti, o miei, mi fanno solo sorridere.

  • 31 ottobre 2012 19:49

    è saltata una parte:
    che l’ho definito ottuso…

  • 31 ottobre 2012 20:10

    Ah ! secondo me paragonare il periodo Sannino al periodo Gasperini, dicendo che quest’ultimo ha migliorato il Palermo anzi addirittura l’avrebbe miracolato, è errato, perché, probabilmente Sannino non è un grande allenatore, ma è ingiudicabile per il suo periodo trascorso a Palermo, in quanto è probabile (da quel che si è visto e si è sentito dire) che la squadra nemmeno lo seguiva, non c’era comunicazione, per problemi caratteriali, di relazioni, dove le lacune tecniche erano solo le conseguenze. Probabilmente per errore di comunicazione dell’allenatore, che secondo me resta ingiudicabile dal punto di vista tecnico.
    Allora, che ha migliorato Gasperini? Si può migliorare qualcosa che nemmeno esiste?
    Forse è questo che influenza nei giudizi positivi, ora.

Lascia un commento