i fatti dopo il ragionamento

Tra Franco Scoglio e Frank Sinatra

di

Palermo Calcio Stadio Tifos | Blog diPalermo.it

1) All’andata finì 1-1, facemmo un figurone giocando in modo spettacolare e gagliardo. Eravamo undicesimi in classifica, con cinque punti di vantaggio sulla retrocessione. Anche oggi siamo undicesimi, ma il vantaggio si è triplicato. Bravi i rosanero.

2) Bel campionato quello del Genoa, i liguri sono settimi, ma il tecnico Gasperini e il club forse non stanno più bene insieme. Il Palermo potrebbe avere un ruolo nella disputa che si è innescata tra moglie e marito. Potrebbe accelerare la voglia di divorzio.

3) Dopo il Milan, anche il Genoa ha un potenziale futuro cinese. Michael Lee, già protagonista di grandi affari con la Giochi Preziosi e proprietario di miniere di rubini e smeraldi, potrebbe entrare nel club.

4) Rigoni mi ricorda il miglior Nocerino: rendimento costante e capacità di sorprendere.

5) La stagione rosanero sembra priva di qualsiasi interesse di classifica e, dunque, si cercano curiosità sul futuro. Ho letto un articolo in cui si ipotizzava il capitano della prossima stagione: c’era pure il nome di Andelkovic. Vi pare possibile?

6) Cantanti tifosi. Frank Sinatra tifava Genoa e fu seppellito con una cravatta rossoblu. Manu Chao, invece, nel video “La Chinita” indossa la maglia della squadra genoana.

7) Zamparini, Lo Monaco e i veleni infiniti. Continuano a commentare la retrocessione di due anni fa, litigano ancora sul loro fulmineo e fallimentare rapporto: “Zamparini quando parla così è un imbecille”, ha detto l’ex direttore di Palermo e Genoa. Alla loro età, dovrebbero capire quando è giusto fermarsi o voltare pagina.

8) Per il centro sportivo (sarà bellissimo) manca solo il sì del Consiglio comunale di Carini. Sarà un passaggio epocale firmato Zamparini. Segnerà la crescita del club.

9) Avvertenza per gli spettatori della gradinata. Siamo entrati nel periodo in cui nelle giornate soleggiate e calde guardare la partita da quel settore significa rischiare insolazione e scottature. Non fatevi bruciare dalla passione.

10) Lo so, penserete che sono a corto di argomenti se alcuni ve li propongo ogni anno. Non è così. Mi piace ricordare Franco Scoglio, eoliano, beniamino genoano. Su Youtube trovate la favolosa intervista (Domenica sportiva, Rai 1) in cui rimproverò i giornalisti che lo distraevano: “Se non riesco a concentrarmi dico parole ad minchiam”. Ha diritto, abbonato per l’eternità, ad un posto in questa rubrica.


[ Immagine: Copyright (c) Tullio Puglia - Policy]

5 commenti

Lascia il tuo commento
  • 18 aprile 2015 21:10

    8} ..e quanno…. un piccolo particolare a carini sono in prossimità ke elezioni per il consiglio comunale. .ergo questo consiglio non può approvare nulla di straordinario e si aspetterá il prossimo. Amen e forza Palermo

  • 18 aprile 2015 23:00

    Contraspettando Palermo-Genoa……..
    .
    1) Bella partita e bel gol di Dybala. Tanto da far pensare che se avessimo giocato sempre in quel modo chissà dove saremo. Poi però ritorno sulla terra assieme alla consapevolezza di tutti i limiti della squadra. ma per quelli che erano gli obiettivi INIZIALI e soprattutto la diffidenza che c’era attorno a questa squadra non posso che confermare: BRAVI ROSANERO.
    .
    2) Diciamo che il Genoa, assieme a Sampdoria e Fiorentina, tre società che assomigliano molto al Palermo per bacino di utenza, potenzialità e fatturato, sta facendo il campionato che ci si aspettava. Ossia, a ridosso delle prime, approfittando dei momenti di appannamento delle strisciate. Diciamo anche che di Gasperini e del suo divorzio con i rossoblu non è che ci possa interessare granchè. Soprattutto dopo la dichiarazione che questo signore ha rilasciato ieri, dicendo che venire a Palermo era stato un errore. Evidentemente era pure un errore il suo sontuoso contratto pluriennale assieme alla altrettanto sontuosa clausola anti licenziamento. Appunto, un Signore.
    .
    3) Sarà cugino del più noto Bruce e quindi verrà dalla Cina con furore. Chissà che con Rubini, Smeraldi e Preziosi saranno capaci di fare uno squadrone oppure rimarranno solo i Giochi. Di prestigio.
    .
    4) Temevo che il Chievo, società dotata di dirigenti furbacchioni, aveva lasciano andare il biondo centrocampista, nella consapevolezza di avere un giocatore ormai alla frutta. . Così non è stato, anzi!!! Ottimo rendimento e soprattutto tanti utilissimi gol.
    .
    5) Tutto è possibile ormai. Ma un rimedio ci potrebbe essere. Basterebbe fare come nel tennis con la coppa Davis dove c’è il capitano non giocatore.
    .
    6) Alessandro a questo punto mi hai fatto venire una curiosità: esiste qualche illustre personaggio che si è fatto seppellire con un cimelio rosanero? Posso dire se su internet gira una foto del calciatore Messi con una t-shirt intitolata a Palermo.
    .
    7) Il giorno in cui sapremo con certezza la vera verità sui rapporti fra Zamparini e Lo Monaco, legati ad una misteriosa cessione di parte delle quote, con un budget per il mercato di gennaio raddoppiato con la base uguale a zero, con acquisti di giocatori assurdi peraltro avallati pubblicamente dal presidente che disse che “Pietro aveva fatto un buon lavoro” potremo avere le idee più chiare. Queste stilettate fra i due oggi sono solo fastidiose oltre che inutili.
    .
    8) Per il centro sportivo manca il si del consiglio comunale, la stessa cosa che qualche anno fa si diceva che mancava per lo stadio. Vi pare poco?
    Per quanto riguarda il passaggio epocale io ci andrei più cauto. A duecento chilometri di distanza, anche se oggi appaiono duemila, abbiamo l’esempio di una società con un centro sportivo all’avanguardia che è scesa in serie B e rischia addirittura la C. Con questo voglio precisare che centri sportivi e stadi, se alle spalle non hanno sani progetti sportivi ed economici, alla base possono essere più un peso che una risorsa. Mi auguro che al Palermo abbiamo già pensato a ciò.
    .
    9) La gente aspetta l’estate per “stinnicchiarsi” nelle spiagge per ore ed ore al fine di esibire favolose abbronzature e si preoccupa di scaldarsi per un ora e mezza sotto il sole del Barbera? IO che di gradinata ho una ventennale esperienza (il resto appartiene alla curva), posso dire che basta dotarsi di un cappellino con la visiera. E vi assicuro che mai nessuno si è bruciato.
    .
    10) Altro che Lotito e i suoi aforismi. Quando il mitico professore faceva queste sagge citazioni, il laziale portava ancora i calzoni corti trattenuti dalle bretelle. Franco Scoglio merita di essere ospite fisso in questa rubrica perchè era una persona di calcio verace, non uno squallido pifferaio che gradisce chi ha i soldi piuttosto che chi vince sul campo.

  • 19 aprile 2015 00:19

    11) A quanto pare sciopero di 20 minuti degli ultras della nord inferiore dopo le ultime diffide prese a Genova

  • 19 aprile 2015 08:07

    Sinteticamente…

    1) Il campo di Marassi è legato a furti clamorosi. Restando ai rossoblu, l’1-0 della stagione dei picciotti con gol di Nappi all’inizio e assedio dei rosanero finiti in 10 per un’espulsione assurda di Scarafoni. Per non parlare del pareggio 2-2 su rigore al 97° dopo un fallo laterale rubato. E per questa stagione straordinaria, bastava che la metà dei pali fossero stati gol e che non ci avessero rubato due punti sempre a Marassi, sponda Samp, per parlare di Europa.
    .
    2) A Gasperini mi legava il ricordo della stagione di Renna, una della più belle che io ricordi. In attacco: Gasperini, De Stefanis, De Rosa, Lopez, Montesano. Gasperini mi ha deluso. Professionalmente e umanamente.
    .
    3) Almeno questi lo dichiarano pubblicamente che si occupano di giochi. Nel calcio c’è chi fa giochi e giochetti e non lo dice.
    .
    4) Ottimo acquisto. Grazie a Dio, poco “abbanniabile”. Ma non si sa mai…
    .
    5) Non ho capito perché si dovrebbe stabilire adesso chi sarà il capitano della prossima stagione. Metti che Zampa riprende Pastore…
    .
    6) Io suono la chitarra, me la cavo al karaoke e la mia sciarpa rosanero me la porto nella bara di sicuro. Va bene lo stesso ?
    .
    7) Il rapporto Zamparini-Lo Monaco rimane uno dei misteri dolorosi della storia del Palermo. E’ incomprensibile come uno come Zamparini abbia potuto accettare lo scempio della campagna acquisti invernale della stagione della retrocessione. Ricordo le perle di quella collana: Aronica, Dossena, Nelson, Anselmo, Faurlin, Formica, Boselli, Sperduti e Fabbrini.
    .
    8) Loro una Torre (del Grifo), noi un Castello (della Baronessa).
    .
    9) Non cambierei il mio posto in Gradinata per niente al mondo. E, se è per quello, neppure il mio stadio. Io sono quello che si commuove quando vede la foto di Stecco Ferretti.
    .
    10) Noi alle parole “ad minchiam” ci siamo abituati da un pezzo. Anche da chi è concentrato. Come me adesso.

    11) Forza Palermo. E saluti ad Alessandro (perché non ci vediamo in Gradinata) e Don Totò.

  • 19 aprile 2015 09:13

    introdotto il nuovo termine, ad minchiam, vedo che in pratica della partita odierna interessa poco di meno che …ehm…mentre il borsino del gradimento registra qualche apprezzamento per Gasperini, reo di essere stato triturato in una stagione dai cavalli bolsi di Lo Monaco, dai contratti milionari e dalle relative percentuali per mediatori, allibratori e procuratori proporzionali

    ritornando al calcio da giocare Iachini, che per la prima volta ieri ha ammesso apertamente che c’è qualcuno che lo vorrebbe, dovrebbe riproporre lo stesso undici vincente a Udine che in quel modo ha evitato il ritiro punitivo-concentrativo: se sarà così segno che il nostro sta proseguendo nella fase preparatoria della prossima stagione

    non so se si realizzerà effettivamente il nuovo centro sportivo, il litorale a mare di Carini è pieno zeppo di opere abusive, forse la scelta è stata dettata a Zamparini proprio da quella cordata di, diciamo, tifosi che avversandolo lo considerano un abusivo alla guida della società rosanero nonostante tutti questi anni di calcio giocato da serie A?

Lascia un commento