i fatti dopo il ragionamento

Il Fantacalcio di Belotti

di

Il pronostico della Gazzetta sul Gallo, il divorzio breve di Zamparini, una scommessa da vincere e un tris da centrare. Parma permettendo Belotti Palermo Calcio | Parma-palermo Partita Palermo | Blog diPalermo.it

Aspettando Parma-Palermo…

1) Tredici punti in trentuno partite: il Parma è un disastro. Complimenti, comunque, a squadra e tifosi emiliani. Giocare e tifare in quelle condizioni è difficile. Il club è fallito, tutto crolla. I gialloblu stanno facendo il massimo.

2) Manenti, ultimo proprietario del Parma prima degli amministratori giudiziari, ha acquistato il club da un ventinovenne albanese pagando un euro e accollandosi i debiti. E’ stato arrestato dopo un mese: carte di credito clonate e conti correnti hackerati. Su Manenti ho letto pure di precedenti per lesioni, porto d’armi e bancarotta semplice.

3) Segnare al Palermo fa malissimo alla salute. Lo sa Belfodil: fece gol al Barbera con il Parma nel maggio 2013. Da quel giorno per lui niente gol fino a domenica scorsa. Ora che si è sbloccato ritrova i rosanero: fossi in lui girerei alla larga dalla porta di Sorrentino.

4) Respingo, adesso, prima della partita, fermamente, la teoria del “siccome dieci gioni fa a Parma ha perso la Juve allora può capitare di perdere a tutti”.

5) Al di là della legna buttata sul fuoco da Zamparini (ormai incontenibile), bisogna dire che la stampa sta trattando i primi passi della cessione di Dybala come una delle operazioni di calciomercato più importanti degli ultimi anni. Tutto ciò, a noi, può far bene (e al ragazzo non fa male, visto che continua a dare il massimo).

6) Quaison e Chochev, una dozzina di partite a testa ma settimana dopo settimana fanno vedere cose sempre più interessanti. Fanno pure gol. Se dovessi sceglierne uno su cui scommettere, direi più il primo del secondo, ma sono ragazzi ancora da scoprire e io, comunque, non sono un talent scout.

7) Mai il Palermo ha centrato tre vittorie di fila in questo campionato (ha invece subìto tre sconfitte di seguito). A Parma si cerca il tris. Aver come obiettivo i 50 punti è nota di merito indiscutibile.

8) Viviani del Latina è un buon giocatore. Tanti giovani stranieri sono già stati affiancati ai rosanero nelle ipotesi di calciomecato, ma a me piace soprattutto questo centrocampista nato a Lecco. Il suo cartellino è della Roma. Suo padre giocò nella Lazio. Lo preferirei, in proiezione futura, sia a Maresca sia a Jajalo.

9) La Gazzetta ha inserito Belotti tra i dieci giovani da non farsi sfuggire per il Fantacalcio della prossima stagione. Belotti ha acquistato cento copie della Gazzetta e le ha lasciate nella cassetta della posta di casa Iachini.

10) Zamparini furibondo dopo aver visto attribuire a Renzi tanti meriti e consensi per l’approvazione della legge sul divorzio breve. Il presidente rosanero c’è rimasto malissimo: “Il premier spaccia per nuovo quel che è vecchio. Al Palermo il divorzio breve è legge dal 2002”.


[ Immagine: Copyright (c) Tullio Puglia - Policy]

4 commenti

Lascia il tuo commento
  • 25 aprile 2015 19:26

    Aspettando Don Totò, sinteticamente…
    .
    1) In effetti, i punti del Parma sono 20. A Parma rimpiangono i tempi di Tanzi, quello del crac Parmalat e dei 200 milioni di euro di obbligazioni “scaricate” dalle banche sui risparmiatori. In confronto, i buchi del Palermo di Matta e Schillaci erano noccioline.
    .
    2) Vedi sopra. Mi domando chi controlli i bilanci delle squadre di calcio e la solidità finanziaria dei loro proprietari. Ah, già: il governo del calcio è in mano a gente come Tavecchio e Lotito, uno che sta pagando a rate i debiti con il fisco della Lazio di Cagnotti e che oggi, con il Carpi quasi promosso e il Frosinone terzo, rosica di brutto per le “squadrette” che stanno per andare in Serie A.
    .
    3) Segnare al Palermo fa malissimo alla salute. Sì, alla mia.
    .
    4) Si sa: il pallone è rotondo e non esistono più le mezze stagioni.
    .
    5) Ma mai è possibile che a Napoli, dove “nisciun’ è fesso” si bevano la solita storiella dell’amico De Laurentiis ? Io il banditore non lo ascolto più. Anche perché sembra non aver ancora capito che la sua mano sul coltello sta per metà dalla parte del manico e per metà da quella della lama.
    .
    6) L’importante è non caricare i giovani di responsabilità eccessive. Come avvenne due anni fa con Dybala.
    .
    7) Anche se non arriveremo a 50 punti, io mi ritengo più che soddisfatto.
    .
    8) Seguo la B perché mi dà l’idea di essere più “vera” della Serie A. Ci sono molti giocatori interessanti. Oltre a Viviani, mi piacciono Barreca del Cittadella, Melchiorri, Memushaj e Bjarnason del Pescara, Sabelli del Bari, Avenatti della Ternana e il portiere Di Gennaro del Latina.
    .
    9) Non vorrai dirmi che Iachini il prossimo anno farà il fanta-allenatore, vero ?
    .
    10) Se è per questo, al Palermo hanno anche anticipato da anni l’abrogazione, proposta da più parti, della Legge Merlin.
    .
    11) Forza Palermo. E saluti ad Ale e Don Totò.

  • 25 aprile 2015 21:10

    Contraspettando Parma-Palermo……….
    .
    1) Non è nuovo il Parma ai crack finanziari. In pochi anni ne ha collezionati due, quasi un record. Avranno rimpianti di Tanzi i tifosi parmensi, ma personalmente, quanto sento che le vittorie di quella squadra erano frutto di debiti alla fine pagati dagli ignari risparmiatori che magari non solo non tifavano parma ma neanche seguivano il calcio, provo una grande rabbia. Certo che ci vuole pure arte a far precipitare nel baratro una società comprata con quattro spiccioli senza indebitamenti pregressi. Complimenti Ghirardi.
    .
    2) Già il cognome avrebbe dovuto generare dubbi. Uno che si chiama Ma-nenti come fa ad avere una barca di soldi? Lui comunque è riuscito nel suo intento. Farsi pubblicità gratuita e diventare eroe per un giorno, gabbando non solo tanti sprovveduti che si illudevano, ma anche tante persone che avrebbero dovuto capire chi era il personaggio. Quando, con una semplice visura camerale si poteva stabilire che la sede della società che doveva fare il bonifico di 25 milioni di euro era presso una tranquilla casa di campagna di Nova Gorica e che il suo capitale sociale ammontava a 7 mila euro. Insomma, più che uno sceicco un magna-te.
    .
    3) Bisogna vedere se Belfodil tiene veramente alla sua salute. Non facciamo che in un momento di annebbiamento mentale dimentica le conseguenze nefaste che piò procurare un gol fatto al Palermo. Che si riguardi.
    .
    4) Io del Palermo ho sempre tenuto la sindrome di Lazzaro. Quanti morti calcisticamente abbiamo resuscitato negli ultimi cinquant’anni?
    .
    5) Il 90% degli interventi attuali del presidente trattano la vendita di Dybala. Personalmente mi limito a leggere il restante 10%. Per il resto mi auguro che la vendita dell’argentino non serva solo per generare plusvalenze i cui effetti saranno quelli di arricchire intermediari e procuratori e di fare integralmente la spesa per acquistare una decina di sudamericani nella speranza di pescare il jolly. Perché aspettando Godot, ehm Dybala, due anni fa siamo andati dritti in serie B. Per quanto riguarda l’amico Aurelio……….
    .
    6) I giovani vanno lanciati gradualmente e non gettati allo sbaraglio. Quindi affiancati da gente esperta che li fa crescere nelle giuste misure. Cito sempre come esempio l’inserimento di Kijaer a fianco di Bovo e Carrozzieri, cosa che non avvenne con Munoz. Ecco perché auspico che i denari della vendita di Dybala servano anche a prendere qualche giocatore esperto con i dovuti attributi. A tal fine ci rendiamo come può essere importante la conferma di Iachini, prima per dare quel segnale di continuità che non c’è mai stato nel Palermo e poi per le sue comprovate qualità nel far crescere i giovani.
    .
    7) Un obiettivo a mio modo significativo sarebbe quello dell’ottavo posto. Lo sapete, sono fissato con la coppa Italia. Partire dagli ottavi a gennaio e ritentare un avventura………….è il mio sogno. Magari ottavi non ci arriveremo, ma non vale la pena di tentare?
    .
    8) Ecco, qui c’è l’altro mio sogno personale. Che fra l’altro coincideva con la politica che il ds Perinetti voleva intraprendere, ossia l’acquisto e la valorizzazione dei tanti talenti di casa nostra. Spero che il tanto atteso centro sportivo possa servire da trampolino di lancio per coltivare e far crescere i ragazzi del futuro rosanero. Non conosco Viviani e la serie B, perché del calcio seguo solo il Palermo, ma ben vengano quei giovani che si stanno distinguendo nei campionati minori.
    .
    9) Belotti quest’anno non è stato solo in ombra per la presenza di Dybala, ma anche per il tipo di gioco che Iachini ha dovuto sviluppare per la presenza e le caratteristiche del giovane argentino. E si è visto che quando il bergamasco è sceso in campo, spesso si defilava sulle fasce a inseguire palloni, dialogando difficilmente con i compagni di reparto. Insomma, un gioco poco adatto alle sue caratteristiche. Il prossimo anno, non avendo più Dybala, Iachini dovrà ridisegnare daccapo gli schemi di attacco. Che giocoforza dovranno basarsi sulle caratteristiche di Belotti. Del quale personalmente ho moltissima fiducia.
    .
    10) Dal momento che i divorzi di Zamparini risalgono ai tempi in cui diventò dirigente di società di calcio, le cronache dell’epoca riportano che fu altrettanto fuoribondo nei confronti di Loris Fortuna che si permise di essere primo firmatario della famosa legge.
    .
    11) Anche io ci metto un grande FORZA PALERMO e mando un caloroso saluto a Vitogol ed Alessandro.

  • 26 aprile 2015 00:33

    Non scherziamo troppo con il Parma. Non ha battuto solo la Juve. Ha battuto anche fior di squadre come Fiorentina, Udinese, Inter (e poi ha pareggiato fuori casa così come contro la Roma. In casa col Milan ha perso segnando però quattro gol. Solo le disavventure societarie l’hanno condannato alla retrocessione, in campo la squadra gioca con il sangue agli occhi. Per il Palermo non sarà per niente facile. E ovviamente spero di essere smentito dal risultato finale.

  • 26 aprile 2015 17:07

    Sindrome di Lazzaro confermata. Pero’ stavolta Giuseppe Iachini da Ascoli mi deve spiegare il significato dei cambi perche’ io non l’ho capito. Per il resto a caldo ho visto una squadra svogliata poco concentrata lacunosa in tutti i reparti. L’anno prossimo devono stare attenti a non valutare frettolosamente certe situazioni o illudersi che senza pesanti correttivi si possa conseguire unabtranquilla salvezza.
    Per ultimo una considerazione sul portiere. Uno che non prende neanche i palloni spioventi nell’area oiccola trasmettendo insicurezza al reparto e’ meglio che rinnovi il contratto con un’altra squadra.
    Per il resto FORZA PALERMO

Lascia un commento