i fatti dopo il ragionamento

La virtù terapeutica del pruno

di

Pruno | Blog diPalermo.it

A Palermo, per cercare di essere davvero volgari, quando si manda a quel paese una persona, si dice Va suca! Ormai la locuzione suca la si conosce a livello internazionale, poiché noi palermitani, non essendo gelosi e inseguendo anzi l’integrazione e la commistione fra popoli, esportiamo volentieri quello che ci fa riconoscere come gente di classe.

Tuttavia, essendo anche estremamente sensibili, a volte ci chiediamo se Va suca! detto così, crudamente e senza grazia, possa alla fine far davvero male a chi lo riceve. Perché ne saremmo dispiaciuti. Pertanto abbiamo smussato gli angoli del nostro invito, preferendo invitare le persone a suggere, succhiare, un frutto particolare. Da qui l’uso della locuzione Va sucati un pruno!

Oggi si scopre che l’uso dell’espressione Va sucati un pruno! sottende in realtà un prendersi cura della persona che stiamo sfanculando. È infatti di qualche giorno fa la notizia delle virtù terapeutiche del pruno suddetto, che sarebbe anche di prevenzione ai tumori. Pertanto da ora in poi, quando dite a qualcuno che le spara proprio grosse Va sucati un pruno! in realtà vi state, sotto sotto, quasi prendendo cura di lui, invitandolo a suggere un frutto dalle indubbie virtù salutistiche. Che gente noi panormiti, amiamo e ci prendiamo cura di qualcuno pure quando lo mandiamo affanculo, o giù di lì.

1 commenti

Lascia il tuo commento
  • 02 maggio 2015 09:33

    Francamente non mi sembrano un granché questi panormiti che tra volgarità ed altre storie la fanno complicata se debbono mandare affanculo qualcuno.

Lascia un commento