i fatti dopo il ragionamento

I love Zamparini

di

Palermo Calcio Stadio Tifos | Blog diPalermo.it

Aspettando Sassuolo-Palermo…

1) Cinque partite alla fine del torneo. Ci rimane un obiettivo: sorpassare il Milan, conquistare il decimo posto e terminare la stagione nella famosa parte sinistra della classifica.

2) La promozione del Carpi (70mila abitanti) non toglierà a Sassuolo (40mila) il primato di cittadina più piccola della prossima serie A. Due centri in provincia di Modena. Vedremo mai Bagheria-Monreale, Mazara-Marsala o Sciacca-Ribera in serie A?

3) Diciannove tra pali e traverse. Fanno parte del gioco ma cominciano a delinearsi i segnali della persecuzione. Le classifiche non si costruiscono con le ipotesi di quel che poteva accadere e non è accaduto, però noi con un po’ di fortuna in più… Vabbè, la conserviamo per la prossima stagione.

4) Il rinnovo del contratto di Ujkani (ormai prossimo) ci porta nuovamente al rebus su chi sarà il portiere nel prossimo campionato. Sorrentino ha già respinto un’ipotesi: “La chioccia a nessuno”. Ovvero, o titolare o mi cedete.

5) Sassuolo e Palermo sono stati allenati da Malesani. Cinque partite e cinque sconfitte in Emilia, tre partite e tre pareggi da noi. Avanti un altro.

6) La formazione neroverde è salva ma è in difficoltà: dodici reti subite in sei partite. Nelle ultime due ne ha incassate tre dal Verona e tre dalla Roma. In questi casi è inutile soccorrere, bisogna infierire.

7) Morganella e le sue stampelle hanno visto la partita con il Toro in curva Nord. Morganella nell’ultimo anno ha ribaltato il mondo, in campo (prima dell’infortunio costantemente buone prestazioni) e fuori (era quasi detestato, ora è un beniamino).

8) Saranno appena quaranta (di solito sono 180) i poliziotti impegnati al “Mapei Stadium”. Con il Palermo sarà avviato l’esperimento di smilitarizzare lo stadio. Le barriere all’interno dell’impianto sono state già tolte. Si passa alla fase successiva: i tifosi sono in grado di godersi la giornata? Il fatto che per l’esperimento sia stato scelto il Palermo è un bel riconoscimento alla correttezza della tifoseria rosa.

9) Zamparini superlativo: “Dybala vale 40 milioni ma allo sceicco proprietario del Psg ne chiedo 50”. Io ormai lo amo.

10) Il Palermo sta vendendo Dybala per una quarantina di milioni. Nel 2011 stessa quotazione per Pastore. Zamparini (con i suoi suggeritori) porta a termine operazioni fenomenali. Pensate quel che volete, ma arrendetevi: ci sa fare, come pochi altri.


[ Immagine: Copyright (c) Tullio Puglia - Policy]

23 commenti

Lascia il tuo commento
  • 02 maggio 2015 07:58

    CHI PARLA MALE DI ZAMPARINI NON VUOL BENE AL PALERMO NEANCHE UN PO’-

  • 02 maggio 2015 08:24

    Zamparini il più grande presidente di sempre, sono i numeri a Parlare…. Grazie!

  • 02 maggio 2015 08:47

    sono stufo di pro e contro zamparini ma sopratutto di tutti colori i quali..se parli male di zamparini vuoi male al palermo,tanto tu allo stadio non vai, sei juventino, milanista e catanese!!!!!
    ma perché?

    sarò pur libero di pensare come meglio credo?
    potrò pensare che oggi il calcio non è quello di 40 anni fa e che magari con i soldi di oggi anche i nostri vecchi presidenti avrebbero potuto fare bene?
    potrò avere il dubbio che questi soldi vengano gestiti male?
    potrò pensare che cambiare allenatori e direttori non sia la cosa giusta?
    ..un ultima cosa i soldi che riceve, li incassa perché NOI siamo la quinta città d’Italia con un bacino d’utenza mostruoso ciò vuol dire che li incasserebbe pure polizza, ferrara, barbera, il principe in sala da bagno ed anche alessandro amato, carmelo g e dario

    I LOVE ROSANERO

  • 02 maggio 2015 08:55

    CARMELO G. Chi parla male di Zamparini parla male di Zamparini e basta. Che titolo abbiamo noi per dire che non è tifoso del Palermo?

  • 02 maggio 2015 08:59

    Zamparini ci sa’ fare?Ma nessuno ricorda la cessione assurda di Cavani al Napoli con importo diviso in 4 rate.
    Sicuramente ne capira’ di calcio,ma a vendere non c siamo proprio.Poi non vorrei,ma lo faccio ricordare i giocatori andati via a 0 ,lista abbastanza lunga.
    Voglio concludere che il Palermo e’ un’azienda e il sign Zamparini ,non capisce che il valore della medesima aumenta con i risultati sportivi che si acquisiscono. Forza Palermo sempre.
    Ma partecipare seriamente a qualche competizione ,mai?

  • 02 maggio 2015 09:02

    MARCO Un presidente che incassa 80 milioni con due giocatori ci sa fare. La valutazione è legata esclusivamente a queste due operazioni di mercato. Cito solo quelle… Sulla gestione, sugli acquisti di pacchi mostruosi e su altre cose poco convincenti ci siamo confrontati altre volte. Oggi intendevo solo fare il punto su Pastore, Dybala e la cascata di soldi.

  • 02 maggio 2015 09:06

    Contraspettando Sassuolo-Palermo…………….
    .
    1) Dal punto di vista degli obiettivi concreti, fino a qualche settimana fa poteva essere l’ottavo posto. Oggi, o decimo o tredicesimo non fa differenza. Personalmente baratterei qualche punto in meno in classifica in cambio di una prova tecnica significativa per la prossima stagione, con spazio, appunto, a chi potrebbe essere utile in futuro. Superare il Milan? Soddisfacente ma avremo ucciso un uomo morto. Che, per l’appunto, solo noi abbiamo fatto risorgere qualche settimana fa.
    .
    2) Per la gioia di Lotito adesso manca solo il Frosinone. Per quanto riguarda il paragone con la nostra provincia, viste le distanze e ubicazioni, sarebbe come far giocare in A Termitana e Partinico Però io non ci sto. Troppo rischioso. Infatti il Modena, capoluogo di provincia sta in B.
    .
    3) Chi fa tiro con l’arco, colpisce il centro e fa 10 punti è più bravo e non più fortunato di chi per qualche millimetro fa 9 punti. Nel calcio i pali e le traverse sono il contorno di una porta con misure regolamentate. E’ bravo chi il pallone lo fa andare all’interno di questo contorno. Chi invece non ci riesce è meno bravo. Più che cercare la fortuna deve allenarsi meglio per non sbagliare e mettere dentro la palla.
    .
    4) Mi chiedo: come mai Ujkani, a due mesi dalla scadenza, è ancora senza contratto? Desumo che, se il Palermo trova l’accordo con lui lo fa per farlo partire titolare. Anche perchè contrattualizzarlo e poi venderlo è impossibile in quanto oggi qualunque squadra interessata lo potrebbe prendere gratis. Ecco, qui sta il busillis: appare logico schierare a distanza di due anni un portiere che già si è macchiato di un fallimento? E che, piace o non piace, appena avrà una minima incertezza dovrà portare sulle spalle un fardello di una tonnellata? Per quel poco che ho visto il ragazzo ha dei grossi limiti in alcuni fondamentali: poco sicuro nelle uscite e incerto nelle respinte (con palla spedita al centro invece che ai lati). A mio avviso, una squadra come il Palermo, per il ruolo di portiere non può rischiare e deve andare sul sicuro. L’esperienza di due anni fa non ha contato niente?
    .
    5) Malesani potrebbe dire: Sassuolo un disastro, ma a Palermo sono stato esonerato senza perdere una partita. Purtroppo a quel Palermo non bastavano i miseri punticini.
    .
    6) Il Sassuolo è una di quelle squadre che fa come tanti studenti a scuola. Appena prendono il 6 ad un’ interrogazione raggiungono l’obiettivo e non studiano più. Bisogna infierire sì, caro Alessandro. Ma, non so perchè, mi sovviene in questi casi un signore che visse duemila anni fa e si chiamava Lazzaro.
    .
    7) Morganella ha dimostrato di metterci l’anima. E i tifosi questo apprezzano, anche se tecnicamente non si è dei fenomeni. Peccato che per battere il Toro non ha potuto emulare Enrico Toti lanciando la stampella contro il nemico.
    .
    8) Sarebbe ancora più bello che in occasione di una partita di calcio non vi sia alcun esponente delle forze dell’ordine a presidiare. Ma capisco che oggi come oggi è fantascientifico solo pensarlo. Una cosa di cui vado orgoglioso è che, per l’appunto, la tifoseria rosanero non adesso ma già da tantissimi anni non si è mai distinta per atti criminosi come altrove. Se si levasse quel vizio di far esplodere i petardi durante la cara sarebbe perfetto.
    .
    9) Io ho una vecchia Panda da vendere. Vale 300 euro ma a Zamparini, proprietario del palermo ne chiedo 3 mila.
    .
    10) A me interessa poco quanto si vende Dybala. Mi interessa di più come saranno spesi i soldi introitati, al netto di commissioni a procuratori ed intermediari vari. Perchè dopo che fu venduto Pastore, le cronache ci dicono che dopo un 17° posto siamo andati in B. Alessandro, anche io penso che il presidente ci sa fare, ma nel caso specifico mi interessa che le operazioni fenomenali portino vantaggio alla squadra per la quale tifiamo. Vedremo. Per la cronaca, ho letto da qualche parte che finalmente la Fifa ha abolito la possibilità che i cartellini dei calciatori siano di proprietà di soggetti differenti alle società affiliate. Era ora.

  • 02 maggio 2015 09:53

    Uno dei punti fondamentali di una squadra é il portiere. Sorrentino lo é, e tra i migliori in italia. Cosa importa se poi zampa é bravo a vendere i migliori? Ujkani ha fatto già danno! Ma lui dovrebbe essere il primo a non voler rimanere! Su questa vicenda ci giochiamo oltre che la serie A anche Iachini x alle prime partite quando prenderemo gol a grappoli il primo a pagare sarà Beppe! Con il parma lo ha schierato e poi é tornato in panchina! Perché secondo voi? :))

  • 02 maggio 2015 10:07

    io direi pure che i tifosi quelli veri devono fare i tifosi sempre e no a convenienza come fanno gli strisciati di tutta italia cioe tifare per un squadra perche e vincente. Uno puo tifare per chi vuole a prescindere dalla citta ma come mai a palermo non ci sono tifosi brescia?io a un mio amico juventino ho detto ho detto che ora tifo per il bayern cosi finalmente posso vincere la champion lui stupito mi ha risposto , che non c entrava niente . io gli ho risposto ,perche tu per quale motivo tifi juve ?si e stato zitto.mi sono permesso di dire questo perche sono stufo di sentire dire sempre di bacini di utenza ma la realta e che a palermo 80% di chi segue il calcio tifa per le strisciate la realta purtroppo e questo zamparini l ho ha capito io amero sempre questa societa a prescindere da risultati, categoria , presidente come ho fatto io negli ultimi 40 anni come tutta la mia famiglia

  • 02 maggio 2015 10:34

    Se dico che conosco decine di persone che tifano Palermo senza necessariamente tifare per le squadre con le strisce ma che non vanno allo stadio perche’ non sono d’accordo con questa stagione e’ oltraggio alla bandiera? Uno di questi e’ mio fratello, che magari vive il calcio diversamente da come lo vivo io. Non ha diritto ad essere considerato tifoso del Palermo? Il tifo ognuno se lo fa come meglio crede, non esiste alcun manuale del perfetto tifoso che lo possa disciplinare. Piuttisto chiediamoci cosa ha fatto e fa questa societa’ per fidelizzare i propri tifosi e coltivare la passione di coloro che si iniziano ad affacciare nel jondo del tifo. A Bergamo fanno la festa della dea. Qui invece?

  • 02 maggio 2015 10:35

    Errata corrige con questa gestione non con questa stagione

  • 02 maggio 2015 12:12

    Come al solito commenti splendidi di Alessandro il miglior giornalista sportivo siciliano.p.s.:manca dei piccoli centri siciliani citati anche Gela,Acireale e la fiorente Canicatti

  • 02 maggio 2015 13:19

    Sinteticamente…

    1) Io sono più che soddisfatto di questa stagione e di superare questo Milan me ne frego. Se non siamo tra le prime 8, con i relativi vantaggi per la Coppa Italia del prossimo anno, decimi o undicesimi fa lo stesso. L’importante è che non si smonti tutto come al solito.
    .
    2) La risposta è “no”. Sassuolo città delle industrie di materiali per l’edilizia, Carpi industrie tessili. E qui ?
    .
    3) Ventura s’è lamentato del gol annullato al numero 11 del Toro (Maxi Lopez ex- Wanda Nara). Ha dimenticato l’ultimo della serie dei legni colpiti dal Palermo. La traversa trema ancora.
    .
    4) Come al solito, non appena ci “sistemiamo” in porta, punto e a capo. E’ così difficile tenere un portiere per 4-5 anni o dobbiamo ricominciare come al solito. Ricordo l’anno dei 5 portieri 5. E si parla di Bardi come parziale contropartita per Dybala. Sorrentino uno di noi.
    .
    5) Malesani, chi ?
    .
    6) Il Palermo è specialista in rianimazione-cadaveri. Pensa che ha rianimato il Milan.
    .
    7) Speriamo che l’ortopedico di Morganella sia un po’ più bravo del suo parrucchiere.
    .
    8) C’è bisogno del servizio d’ordine in una partita come questa ?
    .
    9 e 10) Io non lo amo e sono pure stanco di discutere su di lui. Non lo ascolto più, essendo l’unico presidente che parla di mercato tutto l’anno. E sul fatto che “ci sappia fare” ho qualche dubbio, anche perché non sembra imparare dagli errori del passato (vedi, ad esempio, al punto 4). Sarò forse strisciato ?

    11) Forza Palermo.

  • 02 maggio 2015 13:32

    Grande come sempre Vitogol.

    Volevo rispondere al tuo punto 2 in stile Pier Capponi: se loro suoneranno con le loro industrie tessili e di materiali per l’edilizia noi risponderemo con le nostre fabbriche di Pip ed Lsu

  • 02 maggio 2015 14:34

    9) ma Zamparini non ha riferito che lo sceicco del PSG gli ha risposto SUCA !
    10) Zamparini ci sa fare ? Il Palermo è in passivo di oltre 50 milioni di euro, ed è costretto a vendere giocatori, è in passivo soprattutto a causa della lunghissima serie di bidoni collezionati da Zamparini e a causa delle sue operazioni strambe, tipo Joao Pedro, Sosa, Martinez, labrin, Viviano, per citarne alcuni su 50 almeno. Il Palermo ha un passivo di oltre 50 milioni di euro, ma nei tre campionati prima di retrocedere fatturava 100 milioni l’anno.
    Zamparini ha incassato moltissimo dalla piazza palermitana, lui non mette soldi suoi nel Palermo dal 2006 – da 9 ANNI – perciò non è il migliore, è quello a cui i palermitani hanno affidato introiti da società medio-alta ricca… i presidenti precedenti li incassavano in dieci anni gli introiti di un anno adesso… Zamparini ha molto dilapidato… Zamparini non è un grande presidente ma ha beneficiato di grossi introiti – dalla piazza – e molti ne ha dilapidato… Le operazioni Pastore-Dybala sono strutturate in modo che Zamparini ha il ruolo del fesso che deve dare grosse percentuali a una serie di procuratori, familiari, finanziarie, società calcistiche sudamericane… tra acquisto, stipendi, e distribuzione ai citati sopra ogni volta sarebbe corretto parlare di circa 20 milioni e non di 40 milioni. Zamparini ci sa fare ?

  • 02 maggio 2015 14:43

    1) Finché matematica non lo escluda, obiettivo 8° posto se no è uguale e si fanno giocare qualche minuto in più (magari anche da titolari) i giovani interessanti (Belotti, Bentivegna, Joao Silva, ecc.).
    2) Ma se a malapena abbiamo il Palermo in serie A e dobbiamo ringraziare un settentrionale.
    3) Pali e traverse fanno parte del gioco…così come la fortuna. C’è il palo con la palla che esce fuori, c’è la traversa con la palla che entra dentro… ma a noi hanno tolto anche quest’ultimo.
    4) Io, come tutti, spero che resti Sorrentino ma è una situazione che conoscono solo gli addetti. Perché se è vero che come dice Zamparini, Ujkani è il futuro, è anche vero che bisogna vedere chi compra e paga lo stipendio a Sorrentino (non è così semplice come si crede).
    5) Quella di Malesani non la capirò mai… come non capirò mai come siamo retrocessi 2 anni fa (Quella squadra non era inferiore a questa).
    6) Vero. Ma il Palermo lo sà?
    7) Un altro giocatore che se fosse andato via quest’anno, avremmo detto come di Darmain e Glik e tanti altri.
    8) Smilitare lo stadio? In Italia? Fino a quando non avremmo leggi con la pena certa, ovvero che ti metto dietro le barre per un bel pò di tempo, non andiamo da nessuna parte. Le guerriglie esistono pure fuori lo stadio e anche se in altro settore, al momento Milano è lo specchio dell’incapacità dei nostri governanti di gestire una nazione. Il tifoso rosanero è cambiato fortunatamente…guarda caso da quando è arrivato Zamparini. Speriamo duri.
    9) Zamparini…un palermitano travestito. A Ballarò, e prima ancora alla Vucciria, si dice che “Vinni cu abbannìa”.
    10) Zamparini nel bene e nel male. E’ un imprenditore (o come sopra un mercante) e come tale compra poco per vendere tanto. Però, essendo merce chiusa in scatola, a volte ci riesce e a volte no, tant’é che mi fa ridere quando si dice “S’ammucca i picciuli”. Riesce a tenere una società sana e visto quello che si vede in Italia, non è poco. L’Inter al thailandese, il Milan ai cinesi, il Parma di nessuno… forse non è gradito a tantissimi, ma il detto “megghiu u tintu accanusciutu” al momento me lo tengo stretto.

  • 02 maggio 2015 14:49

    Caro ale, Zampa vede lungo e vede corto, certo che se pretendiamo la perfezione da un uomo che come tutti incorre ad errori stiamo male con il cervello, basta a critiche da bambini frustrati lui è il presidente e se lo è vuol dire che qualcosa nella vita l’ha fatto…

  • 02 maggio 2015 16:32

    SALVOCRN Benvenuto nel club dei 10

  • 02 maggio 2015 20:14

    Grazie Ale. Hai visto che come scrivesti qualche giorno fa, Iachini ti ha letto? Dybala capitano.

  • 03 maggio 2015 11:47

    Posso dire solo ai detrattori di Zamparini che non appena il patron friulano passera’ la mano, torneremo quasi sicuramente a calpestare i terreni di serie B o C…
    Cambi di allenatore etc, in fin dei conti ha avuto spesso ragione. E poi chi se li sognava Toni, Pastore, Barzagli, Grosso, Cavani, il miglior Amauri, il futuro campione Dybala e tanti altri vestire la maglia rosanero???
    I numeri dicono che e’ stato il miglior presidente di sempre nella storia di questa squadra. Va mostrato rispetto e soprattutto gratitudine.

  • 03 maggio 2015 15:48

    Un certo numero di persone chiede a Zampa di andarsene. Ma l’alternativa dov’è? Chi sono quei presidenti che spasimano e sgomitano per comprare il Palermo e investire milioni a palate sulla squadra? Chi rimpiange il passato di Ferrara, Pulizzi, Matta e Schillaci è
    un folle o un tifoso delle strisciate. Meglio Zampa e la Serie A che il nulla condito dal niente. Forza Palermo.

  • 03 maggio 2015 16:17

    State tranquilli che se Zamparini andra’ via non lo fara’ perche’ un certo numero di persone gli dira’ di andar via. Rendiamoci anche conto che a molte persone non piace queto tipo di gestione della societa’, senza al tempo stesso essere tacciati di tifo strisciato. Il mondo e’ bello perche’ e’ vario. C’e’ chi si accontenta di questo, c’e’ chi vuole tanto altro e c’e’ come me chi gradirebbe un progetto anche a basso costo che farebbe lavorare un gruppo per tre quattro anni con lo stesso allenatore e direttore sportivo.
    Dire che dopo Zamparini non c’e’ nessuno e’ la stessa cosa di dire che c’e’ una fila di gente pronta ad acquistare. Non ci sono le prove. L’unica cosa certa e’ che il Palermo grazie alla sua piazza ha un potenziale di fatturato superiore almeno di 10/12 squadre di A. Cio’ significa che grazie al suo bacino di utenza rappresenta una piazza appetibile. Cosa diversa e assolutamente non paragonabile con il calcio di una volta dove le entrate erano costituite essenzialmente dal botteghino e dove quelli che non pagavano il biglietto erano piu’ della meta’ dei presenti. L’era dei mecenati, ossia quei personaggi che mettevano soldi propri per conseguire risultati (i Rozzi, Anconetani, Sibilia) oggi non esistono piu’.

  • 03 maggio 2015 16:21

    Per la precisine e’ doveroso dire che Zamparini ad oggi non ha mai messo in vendita pubblicamente la societa’ auspucando solo l’ingresso di soci di minoranza.

Lascia un commento