i fatti dopo il ragionamento

La bella gente

di

Buttafuori Disco | Blog diPalermo.it

Qualche anno fa al cooperante Giovanni Lo Porto venne negato l’ingresso alla discoteca Goa di Palermo perché per il buttafuori poteva entrare “solo bella gente” e lui indossava il cappellino di una Ong con jeans sdruciti. In quella stessa discoteca della “bella gente” lo scorso inverno uccise a calci il giovane medico Aldo Naro. L’aneddoto, che a me fa venire i brividi, è stato raccontato da un’amica di Lo Porto durante i funerali laici di oggi.

(Elvira Terranova su Facebook)

1 commenti

Lascia il tuo commento
  • 19 settembre 2015 18:13

    La bella gente, la società civile, la cittadinanza, ieri, al funerale di Giovanni Lo Porto non c’erano. C’erano, così abbiamo letto, gli amici delle Ong e di Brancaccio, i rappresentanti di alcune comunità di migranti, i consoli di Tunisia e Marocco, assessori e il sindaco Orlando.
    E i rappresentanti governativi e le autorità statali al teatro Massimo, con la bella gente, per la prima di Bohème.
    È facile prevedere che il ricordo di Giovanni Lo Porto non troverà posto nella memoria collettiva; come l’ingresso negato in quella discoteca. E di lui non si parlerà più.

Lascia un commento