i fatti dopo il ragionamento

Il cinema disperso, qui da noi

di

12916880 10209398338583554 6441463485358415714 O | Blog diPalermo.it

Cinematocasa cambia sede e inaugura alla Cavallerizza di Palazzo Marchese Busacca di Gallidoro in via Maqueda 124 stasera 1 aprile e domani 2 aprile con uno spettacolo teatrale e musicale su Joe Di Maggio. Un attento lavoro di ristrutturazione e di recupero del patrimonio artistico ha permesso la rinascita della Cavallerizza, bombardata nel ’44, facendo tornare agli antichi splendori un luogo dimenticato da anni.

Film, rassegne tematiche, cinefilosofie e pellicole disperse, teatro, musica, libri e dopo tutti a tavola per discutere e conoscersi. Repubblica ci ha accostati, facendoci arrossire, al Lounge di Londra, al Mk2 di Parigi o al Gold Class americano. La verità è che bisogna superare la logica del blockbuster, offrendo qualcosa di più di un cinema tradizionale o di un classico teatro, creando un evento culturale che passi, perché no, anche attraverso un percorso enogastronomico. Sull’esperienza francese di Ollivier Pourriol, a Cinematocasa si può spiegare una delle regole della morale provvisoria di Cartesio utilizzando uno spezzone di Rambo, o la filosofia di Kierkegaard con Matrix.

Il cinema disperso, le pellicole mai distribuite in Italia che vengono proiettate con i sottotitoli creati dai soci di Cinematocasa e il cinema muto musicato dal vivo grazie ad un accordo con il conservatorio Bellini sono, poi, i fiori all’occhiello delle ultime stagioni. La cena di stasera e domani sera sarà curata da Peppe Giuffrè. Per informazioni 3332012439.

Lascia un commento