i fatti dopo il ragionamento

Chiusi per lutto

di

Palermo Calcio Stadio Tifos | Blog diPalermo.it

Chiusi per lutto. Così ci sentiamo dopo l’ennesima batosta subita dal Palermo contro un Chievo che in fondo non si è neanche sforzato più di tanto per vincere. Il mix terrificante della presenza tra i rosa di almeno cinque giocatori  da lega pro, della  mancanza assoluta di cattiveria agonistica, di depressione cronica da risultati  negativi e di autostima pari a zero di tutto il gruppo non ha lasciato scampo ai rosa.

E neanche  a noi, che ormai non sappiamo più in  cosa affogare la nostra  disperazione, avendo esaurito tutte le scorte alcoliche degli ultimi dieci anni, tant’è che ci siamo addirittura fiondati sul nocino stile anni ottanta, che il nostro amico  Fabrizio teneva in serbo per le grandi occasioni.

Troppo depressi, abbiamo cambiato canale su Fox Sport per ricordarci che  il calcio vero, quello che ci ha fatto  innamorare da bambini, è cosa ben diversa da quello  che  abbiamo mettere in scena da undici spaesate comparse in maglia rosa nella stagione più disgraziata delle ultime 13 e che è toccato commentare proprio a noi.

La verità è che abbiamo cambiato modulo, allenatori, giocatori riti scaramantici, tabelle e scongiuri ma solo il  risultato è rimasto sempre  lo stesso. A questo punto confidiamo solo che le tre con cui ci giochiamo la salvezza  non  facciano più neanche  un  punto e noi, magari con un paio di  punti fortunatamente rubati qua e là ci salviamo ad una impensabile quota 30. Dieci sotto del previsto, che in questo momento ci sembra un traguardo più impervio dell’Alpe d’Huez.

Un miracolo? Vero! Per agnostici  come noi nella  vita non esistono. Ma nel calcio chi può dirlo. Alzi la  mano chi si sarebbe  immaginato il Leicester  in vetta  alla Premier con sette punti di  vantaggio  a sette giornate dal  termine?  Abbiamo  fatto proprio  bene  a cambiare canale.

LE PAGELLE

Sorrentino: 5 – non fa i miracoli. E forse sulla punizione di Birsa neanche la parata che avrebbe potuto fare. Calante.

Struna: meno 10 – mai visto un giocatore di calcio così scarso. È imbarazzante pure da fermo per come si pettina. Negato.

Andelkovic: 5 – è l’unico della difesa che fa meno schifo degli altri. Ma non è una consolazione. Mediocrità allo stato puro.

Cionek: 4,5 – non giocherebbe in nessuna formazione del Palermo che ha fatto la serie C. Oggi avrebbe dovuto addirittura sostituire Gonzalez. Inadeguato.

Lazaar: 4,5 – torna a deliziarci con cross inutili e tiri senza senso. Ci è mancato.

Hjliemark: 5,5 – sta in campo solo un tempo perché Novellino gli preferisce inspiegabilmente Maresca. Disperso.

Jajalo: 4 – resta in campo a rovinarci del tutto la domenica con passaggi troppi lunghi e dribbling improbabili e scivolando in continuazione, a conferma che non sa neppure  scegliere  le  scarpe giuste.

Brugman: 5,5 – ha il merito dell’assist sul gol di Gilardino. Prova a giocare la palla con ordine ma ci riesce poche volte. Leggerino.

Vazquez: 6 – ci sembra impossibile possa fare di più. Dribbla e prende botte. Predica nel deserto e temiamo alla fine del campionato possa avere un esaurimento nervoso. Viene pure ammonito in una partita in cui lo picchiano pure dagli spalti. Tartassato

Trajkovski: 2,5 – è scarsissimo. Non stoppa un pallone e non supera un avversario. Al calcetto del martedì sera lo avremmo già messo in porta per punizione. E forse neanche  quello. Imbarazzante.

Gilardino: 5,5 –  fa un gol da bomber. A metà tra il fortunato ed il caparbio. Poi si perde anche lui nella mediocrità generale. Unico bomber.

Maresca: 4  – Novellino lo scongela dalla panchina e lui entra con lo stesso piglio della partita della Pasquetta. Immobile tra metà campo e difesa. Statuina.

Novellino: 5 – il compito è più che arduo. La squadra scarsa e molle. Lui ci mette del suo insistendo su gente come Struna. Urla e strepita e ci mette grinta. Molta di più di quella della squadra. Sul pezzo.


[ Immagine: Copyright © Tullio Puglia - Policy]

6 commenti

Lascia il tuo commento
  • 04 aprile 2016 12:56

    Ingrati. Avete osato mettere un brutto voto ai due pupilli del presidente per i quali si era scomodato sabato sera il procuratore ospite del ritiro!!! Struna lo voleva il Napoli e il presidente con un gesto eroico ha rinunciato ad 8 milioni e voi lo disprezzate? E Trajkovsky? Un grande nazionale che segna sempre quando la Macedonia gioca con il San Marino? E perchè poi criticare Lazaar? Non lo sapete che sta battendo il record dei cross? E che vi importa se nemmeno uno di questi cross va alla giusta destinazione? E il 4,5 a Cionek? Uno che si chiama Thiago ed è brasiliano deve essere un campione. Anche con la pancetta del commenda. E Novellino perchè 5? Il problema è stato di Zamparini che non è riuscito a dargli i consigli. Al massimo dovevate mettergli un s.v.
    Il problema sarà per l’anno prossimo. Gli emissari di Barcellona e Real Madrid presenti sulle tribune del Bentegodi hanno intenzione di portarsi via questi campioni. Offerte alle quali il presidente non potrà dire no. In cambio il no lo dirò io, al momento di sottoscrivere abbonamento e pay-tv

  • 04 aprile 2016 22:15

    Non scherziamo, basta col pessimismo! Il palermo ha 28 punti in classifica. Vincendo le restanti 7 partite siamo a 49 punti. Considerando che potrebbe succedere uno scandalo calcistico che coinvolga milan inter e fiorentina ( potrebbe accadere, no??), queste ultime potranno subire una forte penalizzazione di punti in classifica ed il palermo si troverebbe al 4to posto, il che significherebbe: EUROPA LEAGUE!
    Facciamo i VERI tifosi. Da domenica tutti allo stadio e supportiamo i nostri colori! L’obiettivo non è da poco… arrivare, come dicevo, in europa league!
    I finti tifosi restino pure a casa. Chi ama il palermo vada allo stadio fino alla 38esima giornata. I finti tifosi, alias strisciati, guardino la partita dalla tv, non abbiamo bisogno di loro!!
    E ricordiamoci di quando eravamo i serie C3 e facevamo l’altalena tra la C3 e la C4. Grazie a zamparini è da oltre 10 anni che stiamo stabilmente in A. E agli strisciati che criticano questa società, dico che con lei abbiamo vinto tanto: la juve, il milan, la roma e l’inter.
    E l’anno prossimo abbonamenti in massa!

  • 04 aprile 2016 23:43

    roberto1, rido 🙂 🙂

  • 05 aprile 2016 08:27

    Grande Roberto 1. Purtroppo, ancora oggi si leggono sul web messaggi di questo tenore privi tuttavia del tuo amaro sarcasmo.

  • 05 aprile 2016 12:20

    Io allo stadio vedo sempre malgrado l’esaurimento nervoso che questi (se così possiamo chiamarli) giocatori mi stanno provocando.
    Di certo in questi mesi sento di gente che appena perde nemmeno si vede la partita in Tv, figuriamoci andare allo stadio.
    Il Presidente ha distrutto tutto: entusiasmo, tifo, fisionomia di squadra, solo per fare affari svendendo di volta in volta i migliori talenti.
    Quest’anno ha superato se stesso, con la sua sclerotica supponenza.
    I vari Struna, Trajkovski, Jajalo, Hjliemark, Chocev che giocano sempre, sono imposti dal Friuliano all’allenatore di turno, pena l’allontanamento, i loro procuratori sono gli amici di cui Zampalesta si circonda.
    E’ dura, tutti questi stranieri mercenari non hanno nessun interesse a lottare per la maglia, a sudarsela, ma noi tifosi veri e non quelli che vanno allo stadio solo con le promozioni: compri tre e paghi due oppure quando vengono le strisciate, abbiamo il dovere di sostenere questi colori e sperare in un miracolo perché ormai si tratta solo di quello.
    Sempre e comunque FORZA PALERMO!!!!

  • 09 aprile 2016 08:34

    Da tifoso preferisco la b piuttosto che un altro anno con questi giocatori meno che mediocri. Almeno con la bella avremmo una squadra e non un gruppo di dilettanti allo sbaraglio imposti dai procuratori slavi (che poi casualmente sono da sempre protagonisti di scandali sul calcio scommesse)

Lascia un commento