i fatti dopo il ragionamento

Ciao Mimmo, ci mancherai

di

Giornalisti | Blog diPalermo.it

Ieri mattina ero stata a Tgs, avevo fatto il mio servizio, sono scesa per andare via intorno alle 13. Era l’orario in cui Mimmo Gerratana arrivava ogni giorno in redazione. Preciso, puntuale, metodico. Lo incontravo spesso sulle scale o nei corridoi a fumare. Non avevamo mai parlato tanto, al contrario di altri colleghi che lo conscevano meglio e più di me e possono raccontare le sue passioni o le sue idee.

Però so che dietro il suo sorriso ironico c’era un giornalista attento e scrupoloso nonostante il disicanto del mestiere che può toglierti qualsiasi stimolo, c’era un professionista dalla schiena dritta e rispettoso delle proprie idee senza mai urlarle, rispettoso del lavoro altrui e dei ruoli, c’era un uomo cortese, mai fuori le righe, mai di fretta o sbrigativo.

E allora mi dispiace non averti incontrato ieri mattina su quelle scale, non avere raccolto il tuo “ciao cara”. Mi dispiace non essermi fermata a parlare due minuti in più al giorno con te per conoscerti un po’ di più. Mi mancherà da domani il tuo “Signori…una buona serata” con cui silenziosamente andavi via. Ciao Mimmo, una buona serata…

Lascia un commento