i fatti dopo il ragionamento

Il referendum e l’oblìo

di

Elezioni | Blog diPalermo.it

C’è un pensiero che mi rincorre dalle prime ore della mattina, da quando cioè l’ennesimo referendum è andato in fumo e si sono buttati, per l’ennesima volta, altri 360 milioni di euro per confezionare la consueta farsa. Ma perché non li aboliamo, una volta per tutte, questi benedetti referendum? A cosa servono? A fare guadagnare una “paghetta” a quattro ragazzotti che vanno a fare gli scrutatori?

Il referendum dovrebbe essere la più alta forma di partecipazione democratica della società civile e lo strumento maggiormente efficace di controllo che la stessa possiede nei confronti delle persone che ha mandato a governare. E invece altro non è che una triste farsa, che da almeno un trentennio viene demagogicamente usato dai governi di turno per dimostrare la propria tracotanza, sicuri che l’inedia del popolo avrà, come sempre, tristemente la meglio.

Adesso come sempre partirà la battaglia dei colpevoli ed ognuno sarà pronto ad indicare il suo, perché a giudicare siamo tutti dei campioni. Forse, però, sarebbe meglio pensare al fatto che noi certi strumenti di democrazia ormai non ce li meritiamo proprio più. Ed allora forse è meglio, questi 360 milioni di euro, darli alla gente che veramente soffre, invece che a una società che continua a percorrere la strada dell’oblìo.

3 commenti

Lascia il tuo commento
  • 18 aprile 2016 11:04

    mischino, Renzi faceva come un pazzo che per colpa nostra ha dovuto buttare 360 milioni di euro… esattamente come me quando ha preso in leasing dagli arabi per la modica somma di 175 milioni di euro il nuovo airbus presidenziale… che proprio era di primissima necessità, giusto?
    ok non c’entra con il referendum? è vero, c’entra , invece, a proposito di buttare soldi… 😉

  • 18 aprile 2016 12:38

    Non so cosa significhi inedia nella sua lingua. In italiano significa fame. Per il resto si consiglia di ripassare il diritto costituzionale. Il ricorso continuo ai referendum caratterizza i sistemi reazionari, altro che democrazia.

  • 18 aprile 2016 14:40

    Che rabbia, mettiamoci nei panni di Renzi Matteo. Che con 360 milioni avrebbe potuto comprare altri due Airbus presidenziali, altro che far guadagnare qualche decina di euro a un manipolo di ragazzotti.

Lascia un commento