i fatti dopo il ragionamento

Che ne sapete voi di Mondello?

di

L'indignazione per l'asfalto nero in piazza e i veri problemi, dalla sicurezza ai collegamenti all'orda di posteggiatori abusivi, del tutto ignorati. Se avete un po' di tempo vi racconto tutto quello che non va Immondizia Mondello | Blog diPalermo.it

L’asfalto in piazza. È questo che vi preoccupa? È questo che vi fa incazzare? L’asfalto in piazza? L’asfalto nero? Ma perché, avete mai visto un asfalto appena posato che non sia nero, nerissimo? Vi indignate a orologeria, solo se c’è l’onda da seguire. Perché in realtà Mondello non vi interessa, anzi vi interessa solo quando iniziano le belle giornate, solo quando ne dovete usufruire.

Sapete che Mondello è insicura? Che in inverno non puoi correre da sola per le strade perché maniaci in auto ti seguono e ti si avvicinano e non c’è una volante nemmeno a pagarla? Sapete che i ladri entrano nelle ville mentre la gente è in casa? Sapete che c’è munnizza e puzza ovunque non sia Valdesi? Sapete che i pali dell’illuminazione pubblica sono vecchi e intere strade rimangono al buio per mesi e se ti va bene di sei punti luce te ne riparano tre?

Sapete (sì che lo sapete) che nel 2016 Mondello continua ad allagarsi dopo dieci minuti di pioggia e la gente si ritrova l’acqua dentro casa? Che non si capisce dunque a cosa servano i continui lavori (pagati da noi cittadini) sui tombini? Sapete che Mondello muore ogni giorno perché nulla si sa fare per valorizzarla? Sapete che il bar Renato che ha chiuso lo scorso anno ha riaperto – in piccolo – pochi metri accanto e che il vecchio locale al centro della piazza, accanto all’Antico Chiosco, è tutt’ora chiuso e coperto con dei pannelli di lamiera?

Sapete che Mondello, zona altamente turistica, non ha più l’unico bus che la collegava direttamente al centro città e che adesso devi prenderne uno che si ferma a piazza De Gasperi e poi da lì devi prenderne un altro? E lo sapete che dopo le nove e mezzo di sera questo nuovo bus non passa più e non puoi nemmeno “attaccarti al tram” perché nemmeno quello c’è e devi prendere un bus che passa intorno alle 22 e fa un giro pazzesco per poi lasciarti in via De Gasperi e da lì devi prenderne un altro che ti porta al Politeama?

Sapete che a Mondello c’erano le arene e sono chiuse da anni nel silenzio più totale? Che già sono arrivati i posteggiatori abusivi e ci rimarranno a farsi la stagione nonostante le segnalazioni? Sapete che per l’ennesimo anno Mondello non è stata pedonalizzata e quello che si riversa di auto già da circa un mese, nei fine settimana, è mostruoso? Sapete che la sera a Valdesi, davanti ai disco-lidi le auto parcheggiano in doppia e terza fila e non si vede un solo vigile urbano che faccia una multa?

Sapete che quest’anno l’Albaria ha dovuto annullare la quasi totalità delle manifestazioni del World Festival On the Beach a causa delle “problematiche legate alla carente fruizione pubblica del lungomare di Mondello ed in particolare della passeggiata lungo viale Regina Elena con piazza Valdesi, marciapiedi e suolo confinante con la spiaggia di cui hanno sempre goduto i cittadini”? E questo nonostante la sentenza favorevole del Cga?

Sapete che l’asfalto nero in piazza è l’ultima cosa di cui dovreste indignarvi? No, non lo sapete, perché di Mondello non ve ne importa un fico secco. Mondello è una donna che soffre. Sedotta e abbandonata, ancora e ancora.

10 commenti

Lascia il tuo commento
  • 17 maggio 2016 09:41

    brav, tutto tristemente vero: per i palermitani, tutti, Mondello esiste solo per tre mesi. Stop.

  • 17 maggio 2016 10:23

    Che dire….ho 50 anni e così la ricordo sin da bambino.
    Lurida, caotica, sfatta…

  • 17 maggio 2016 10:59

    Lurida, caotica, sfatta…e sudaticcia. Sempre sudaticcia.

  • 17 maggio 2016 14:03

    Gentile Marta , avete dimenticato di scrivere che a Mondello non c’è più una palma sul lungo mare e non mi sembra cosa da poco …. colpa solo del coleottero delle palme detto Punteruolo Rosso (Rhynchophorus ferrugineus Olivier) o del fatto che non si sia fatto nulla per salvarle ? quelle palme non erano solo piante ma facevano parte della storia del luogo.

  • 17 maggio 2016 14:31

    A proposito di concittadini, di decoro, di civiltà ed altro: ritrovarsi nel periodo estivo in un bar ed essere “strusciato” da chi vi entra scalzo, in costume da mare e “rivestito” di sabbia, sudore ed altri liquidi più o meno organici!?!
    Sapete voi: mi fa proprio schifo!

  • 18 maggio 2016 09:53

    Infatti……, io credo che tutti quelli che scrivono : ” grazie a Dio sono palermitano” ( caro Rino), sono al corrente di tutti questi disservizi e di tutte le tristi realtà descritte bene dalle considerazioni fatte da ‘Marta….. Il punto e’ però che, non avendo tutti il coraggio o le opportunità per andare via, devono anche trovare qualcosa per cui vadalga la pena di restare…….e così, si chiude un occhio, talvolta anche due….per trovare a tutti i costi , qualcosa di BELLO !!!!
    E Mondello, avrebbe potuto esserlo…..eccome!!!!!

  • 18 maggio 2016 10:29

    L’asfalto nero ed il casotto in abete stile baita di montagna sono l’altra faccia della stessa medaglia. La poca attenzione dell’amministrazione verso un posto meritevole di attenzione.
    Per quanto riguarda renato bar credo che la richiesta di affitto sia così alta che nessun bar si può permettere di chiudere un contratto a quel prezzo su un posto che lavora solo due mesi l’anno . .

  • 18 maggio 2016 11:51

    Da abitante di Mondello sono d’accordo su molte cose, ma l autobus di cui parli, che per anni ho preso, d inverno era mezzo vuoto quindi la frequenza con cui lo facevano passare era bassa. Quindi lo sai che prendendo i due autobus che ci sono ora, piuttosto che soltanto l 806, ci stai di meno di prima??? Siamo d’accordo che la piazza fa schifo, non contesto il fatto che l asfalto sia nero, perché è il suo colore, contesto il fatto stesso che una piazza sia asfaltata, ma lo sai che i pannelli davanti a Renato ci sono solo perché ci stanno lavorando, e quando ci sono lavori i pannelli si mettono sempre? E infine, si, davanti ai disco pub si formano file di macchine schifose, ma sveglia, questo è un problema di Palermo, forse del sud, un problema di inciviltà generale, non ha a che fare con Mondello.

  • 18 maggio 2016 12:50

    Palermo è abitata per la maggior parte da tasci. Palermo è abbandonata a se stessa, sporca.
    Mondello è la spiaggia di Palerm, dei palermitani.
    Il sillogismo impera. Di cosa vi meravigliate.

  • 19 maggio 2016 07:45

    D’accordo..ma per tante cose (spazzatura, macchine in doppia fila, posteggiatori abusivi) la responsabilità è prima di tutto dei cittadini.
    Inoltre l’informazione sul bus è errata..era stato sospeso per la bassa stagione (cosa che comunque non condivido perchè era l’unico mezzo con cui i turisti potevano raggiungere Mondello nel suo periodo migliore) e dall’1 Maggio è di nuovo attivo..ci siamo tanto indignati quando l’hanno tolto e ora neanche ci accorgiamo che è di nuovo in giro da quasi un mese..

Lascia un commento