i fatti dopo il ragionamento

Questa solidarietà a comando

di

Il dramma della piccola Favour, sbarcata senza la mamma, e le richieste di adozione che arrivano da ogni angolo di Italia. Anche da dove gli immigrati sono considerati solo un impiccio fastidioso. Non è l'immagine perfetta della nostra ipocrisia? Naufragio | Blog diPalermo.it

Tutti pazzi per la piccola Favour. È bastato che la sua mamma morisse nel milionesimo naufragio nel Canale di Sicilia per far balzare agli onori della cronaca questa sfortunata e fortunata bambina. E adesso tutti in Italia la vogliono. E allora italiani cuore grande? No, non direi proprio.

Ho un fatto personale, su questo argomento, con l’opinione pubblica e con la politica. Senza alcuna sottolineatura dei media nazionali si sta scaricando gran parte del peso di questa epocale migrazione sulle spalle della Sicilia e di noi siciliani, quasi a nostra insaputa. Si guarda con fastidio, nel ricco Veneto, per esempio, o nella moderna Lombardia, a questa gente che la nostra Marina militare e il dispositivo europeo Frontex stanno letteralmente strappando alla morte, giorno dopo giorno.

Io direi che invece è giusto salvare queste persone: tutte, anche quelle brutte. E poi vedere chi ha i requisiti per stare in Europa, perché è vero che sono veramente troppi e il nostro piccolo continente non può assorbirli tutti, pena uno scadimento della sicurezza e del benessere generale. Ma prima Umanità e Accoglienza (possibilmente non solo nella nostra Isola).

Per tornare al succo del discorso: gli altri neri no, ma Favour dunque sì, la vogliono tutti. Ecco la fortuna della sfortunatissima bambina orfana: bella, pacioccona, dolcissima, l’immagine involontaria e perfetta della proverbiale, italica, ipocrisia.

5 commenti

Lascia il tuo commento
  • 28 maggio 2016 09:34

    Sono d’accordo.

  • 28 maggio 2016 10:31

    Io no. La storia di Favour ha scatenato altro in me: il desiderio di concedere un destino diverso a uno di loro. Non lei per forza. Anzi lei, così contesa, non ha bisogno di altri supporter. Che qualcun altro possa svegliarsi un mattino e dire: ho fatto bene a sfidare il mare. Fosse anche un mio coetaneo.

  • 28 maggio 2016 11:05

    “Italiani, brava gente!”

  • 29 maggio 2016 13:48

    Sono ormai tanti anni che gli italiani adottano bambini stranieri di cosa si stupisce?
    Bisognerà soltanto vedere se la piccola sarà dichiarata adottabile e secondo quale normativa. L’ipocrisia mi sfugge.

  • 29 maggio 2016 13:51

    O meglio non mi sfugge se si tiene presente che ogni caso è buono per tirare fuori ipocrisie e presunti razzismi.

Lascia un commento