i fatti dopo il ragionamento

Il centro storico che non ti aspetti

di

La Ztl e la formidabile occasione per riappropriarci di certe strade dimenticate. Con l'impareggiabile vantaggio di non respirare smog. Vi sembra poco? Palermo | Blog diPalermo.it

Il centro storico di Palermo è bellissimo, lo è ancor di più senza auto, ma perché viva ha bisogno di non essere lasciato solo. Non basta esser felici di andare in bici, non vedere macchine e non respirare smog. Nel centro storico stanno per chiudere tante insegne storiche. Le motivazioni? Molteplici e probabilmente non tutte riconducibili alla ztl.

Però sta accadendo e se davvero amiamo il centro storico non possiamo consentirlo. È soprattutto al fronte dei favorevoli alla ztl che mi rivolgo. Solo voi (noi!) potete dimostrare a tutti coloro, soprattutto commercianti del centro storico oggi con mille pregiudizi, che la ztl può diventare un’occasione di rilancio. Per centro storico non intendo soltanto via Maqueda, diventata ormai esempio di rinascita commerciale e culturale. Mi riferisco a via Roma, via Divisi, via Candelai, via Lattarini, via Bandiera, via Sant’Agostino, via Alloro.

Penso a via Paternostro stracolma di botteghe d’artigianato in mano a tanti giovani palermitani e da poco diventata isola pedonale. È evidente che il rilancio di una così vasta area della nostra città non possa dipendere dalla buona volontà di singoli cittadini ma serve che l’amministrazione comunale investa con interventi strutturali e con interventi spot, anche in vista delle prossime festività natalizie. Accetti la sfida.

Proviamo ad accettare tutti quanti la sfida e ad investire, ognuno nel proprio piccolo o grande che sia, nel centro storico. Cerchiamo di esser coerenti con noi stessi. Prendiamo questa bici, questo autobus, questo tram, questo motorino o semplicemente la nostra volontà e iniziamo a fare shopping in centro storico. Sia che cerchiate ricercatezza che risparmio non ne rimarrete delusi.

Non fraintendetemi, non sto pubblicizzando materassi: è stupendo passeggiare per le viuzze storiche e scoprire che gli stessi angoli a diverse ore del giorno trasmettono emozioni diverse. Se davvero la ztl non è solo un mezzo per far cassa, se davvero la ztl non è puro ambientalismo fine a sé lontano mille anni luce dal rendere il centro storico vivibile e a misura d’uomo, non credo tutto ciò richiederà fatica né a noi singoli cittadini né all’amministrazione comunale che sono certa avrà già in mente un progetto di riqualificazione del nostro meraviglioso quartiere.

1 commenti

Lascia il tuo commento
  • 15 ottobre 2016 19:12

    Bravissima. Finalmente leggio qui un articolo “in positivo” e non la solita lamentela su quanto fanno schifo Palermo e i suoi abitanti. Non ignoriamo i mille problemi della nostra città ma cerchiamo, invece di lamentarci sempre, di amarla anche con i nostri atteggiamenti e soprattutto con i nostri comportamenti.

Lascia un commento