i fatti dopo il ragionamento

Palermo, siamo ai titoli di coda?

di

Stop Calcio | Blog diPalermo.it

Chiuso per lutto, ponte Halloween – Ognissanti – Defunti, esattamente come i vostri (im)pavidi e terrorizzati cronisti.

LE PAGELLE

Posavec 6 – non ci vengono in mente né grandi parate né grandi errori. Ma alla fine almeno due gol li becca sempre. Lourdes.

Rispoli 6,5 – è uno dei pochi che cerca di giocare la palla e già questo la dice tutta. Da un suo bel cross nasce il gol che ci fa sperare inutilmente fino alla fine. Imprescindibile.

Dal 38 st Morganella sv- il suo ingresso in campo è semplicemente inspiegabile. Ma non è colpa sua. In panchina.

Cionek 5,5 – Borriello fa paura ma alla fine non combina granché, invece Sau soprattutto nella ripresa gli scappa via troppe volte. Rivedibile.

Andelkovic 5 – nella difesa a quattro non si trova bene o forse non ci vede proprio bene con la maschera. Rintronato.

Aleesami 5,5 – schierarlo in quella posizione spunta una delle poche armi offensive dei rosa. Anche questo non è colpa sua. Trattenuto

Jajalo 5,5 – dei tre di centrocampo alla fine risulta il migliore ed anche questo la dice tutta sulla pochezza dei rosa. Certo fargli calciare pure le punizioni è un’offesa. Bosniaco.

Chochev 4,5 – cambiano gli allenatori ed i moduli ma lui gioca sempre. Si dice per i suoi agganci con la Chiesa poiché si professa un fervente credente. Solo per queste ragioni sovrannaturali possiamo accettare tali decisioni ma non le capiamo lo stesso. Atto di dolore.

Dal 28 st bruno henrique – sv secondo noi deve giocare sempre vista la scarsezza degli altri. Incompreso

Hjliemark 4,5 – molle, spento, spompato, spaesato ma sempre anche lui in campo. Basta.

Embalo 5 – ci illude con un bel tiro da fuori all’inizio poi comincia una sua personale lotta con il pallone che perde sempre ed immancabilmente. Scarso

Dal 20 st Diamanti 5 – entra che crede di spaccare il mondo ma si rivela per quello che è. Finito.

Quaison 4,5 – criticavamo in continuazione De Zerbi perché non lo faceva giocare. Ora abbiamo realizzato che era una delle poche decisioni giuste del mister rosa. Torna in panchina.

Nestorovski 6,5 – una palla decente gli hanno dato e un gol ha segnato. Cosa si può pretendere di più. Alla fine l’attaccante l’avevamo pure trovato, purtroppo manca tutto il resto. Implacabile

De Zerbi 3,5 – fondamentalmente non ci sta capendo piu nulla. Continua a cambiare il modulo, gli schemi, i giocatori che schiera e la loro posizione in campo. Tutte le sue scelte ci sembrano cervellotiche e scellerate, inclusi i cambi. Tutto questo agitarsi non cambia nulla né in termini di gioco né di risultati. Lega Pro.

4 commenti

Lascia il tuo commento
  • 01 novembre 2016 09:17

    Titoli ? Pochissimi. Coda ? Certissima. Via Crucis annunciata.

  • 01 novembre 2016 11:54

    I titoli di coda erano chiarissimi ed evidentissimi il 31 agosto per non dire prima. Purtroppo non sempre si trova il coniglio dal cilindro. Può essere ricordato come il miglior presjdente del Palermo uno che il Palermo lo sta distruggendo? Come dice Vitogol, che saluto, Via Crucis annunciata.

  • 01 novembre 2016 15:53

    Nestorovski qui è sprecato (pensa come stiamo messi).

  • 01 novembre 2016 18:28

    si’.oggi ..defunti!giocatori(?) ormai alla frutta(Diamante),inutili(Hiliemark,Chocev,Quaison),e soprattutto un allenatore(?)che non ci capisce niente da chi schiera e come li fa giocare e che soltanto un mercante(Zamparini)ritiene non da lega pro ma…da serie A(bummmmm)

Lascia un commento