i fatti dopo il ragionamento

Continuiamo così, facciamoci del male

di

La batosta del Palermo col Sassuolo, una squadra scarsa e senza speranze, una difesa da film dell'orrore e i vostri poveri cronisti che hanno pure perso la voglia di scherzare Palermo Sconfitta 1 | Blog diPalermo.it

Basta! Non ne possiamo più di questo stillicidio. Ogni volta che ci illudiamo che il Palermo stia acquistando una sua fisionomia, che qualche giocatore possa inventare qualcosa di buono, che tutto sommato forse un punticino qua e là si potrebbe anche rubacchiare, arrivano puntuali le minchiate in serie di uno o più difensori o del portiere o di chiunque altro in campo a ricordarci quanto siamo scarsi.

Soprattutto siamo consapevoli che non c’è alcuna ragione valida per cui dovremmo nutrire una qualche minima speranza per salvarci in una delle annate più disgraziate che la nostra memoria di tifosi ricordi. Roba da rimpiangere gente del calibro di Giorgione Lunerti o Sasà Buoncammino che in confronto ai pellegrini visti in campo a Reggio Emilia, e per tutto il campionato, nella nostra nebulosa memoria ci appaiono come giganti nella tecnica e nel carattere. Abbiamo poco da aggiungere se non che abbiamo perso pure la voglia di scherzare. Se questo capita a noi, figuriamoci al tifoso normale. Continuiamo così, facciamoci del male.

LE PAGELLE

Posavec – 5 prende la solita carrettata di gol anche se sembra incolpevole. Sul terzo gol prova anche a rimediare alla follia di Morganella e quasi ci riesce. Impallinato.

Rispoli – 6 torna a macinare chilometri e si rende anche pericoloso. Avrà bombole di ossigeno nascoste nelle mutande. Motorino.

Vitiello – 0 non ne azzecca una. Sul primo gol guarda Matri per mezz’ora prima di decidere di andare a chiudere. Sul secondo si getta a terra venti minuti prima. Troppo scarso e senza alcuna giustificazione. Pensionato.

Goldaniga – 5,5 è uno dei migliori della difesa, cosa non difficile vista la scarsezza del reparto. Dà sempre l’impressione di essere più attento alla capigliatura che agli avversari. Vanitoso.

Gonzalez – 4,5 sul primo gol si fa infilare dal passaggio per Matri come un pollo dallo spiedo. L’atteggiamento è quello di uno che sa che prima o poi una minchiata la fa. Incerto.

Pezzella – 5 il voto rispecchia solo il lancio sul gol. Per il resto non difende e non attacca bene. C’è ma non si vede. Fantasma.

Jajalo – 5,5 gioca discretamente perché non usa troppo i piedi per effettuare passaggi. Si fa vedere con un bel tiro al volo ma non gli può riuscire sempre. Compassato.

Bruno Henrique – 5,5 gioca un ottimo primo tempo. Nel secondo scompare. Oggetto misterioso.

Quaison – 6 fa una gran gol e poi vaga per il campo senza una ragione di vita. Spaesato.

Embalo – 5,5 nel primo tempo si rende spesso pericoloso con accelerazioni da lambretta. La sua idea di calcio prevede due palloni, uno per lui e uno per i compagni. Attendiamo cambino le regole. Egoista.

Nestorosvki – 5,5 un assist da antologia. Poi tanta lotta in mezzo ai due centrali e tante botte. A secco.

Morganella – meno 10 – ma come si fa? Una cosa del genere non si vede neanche al calcetto del martedì sera. L’ultimo che ha fatto una cosa simile lo abbiamo appeso al palo dell’illuminazione per le mutande. Merita lo stesso trattamento. Distrugge qualsiasi speranza. Ritirati.

Corini – 10 dà alla squadra un’anima, la grinta e anche un po’ di gioco. La difesa è così scarsa che sicuramente avrà pensato di fare un sorteggio tra gli abbonati per fare i cambi. E visti quelli in campo anche noi due potremmo fare la nostra porca figura. Disperato.

2 commenti

Lascia il tuo commento
  • 16 gennaio 2017 13:28

    Cosa c’entra Curkovic & C. in questo Palermo? Oggi è l’unica cosa che importa sapere. Perchè dalla risposta si capirebbe tutto. Siamo un “bridge.-club”? Quelli nei quali certe organizzazioni di procuratori infilano giocatori per eludere la normativa della Fifa? D’altronde se valutiamo tutti gli assisti degli slavi che sono transitati il sospetto viene. E l’ultima dichiarazione del ds dello Stoccarda (serie B tedesca) quando riferisce di tale Toni Sunijc, prossimo acquisto rosanero, che dice a tal proposito “Sunijc via? meglio pochi ma buoni” cosa può fare pensare? E l’acquisto per 800 mila euro di tale Silva che su transfermarkt è valutato 400 mila euro con contratto al 2021 cosa può fare pensare? Che i soldi non ci sono? E i 35 milioni di Sky? Forse al Palermo non li danno mentre alle altre si? E le plusvalenze realizzate? Dove sono? Boh! Misteri.
    .
    Facciamo le pagelle alle pagelle che è meglio.
    .
    Posavec – Vagoni di gol, autotreni di gol, navi mercantili di gol, portaerei di gol altro che carrettate. Indadeguato. Portinaio
    .
    Rispoli – Dalla macinazione dei chilometri resta solo la polvere che il vento porta via con se. Ossigenato
    .
    Vitiello – Aveva sperato di contribuire a portare a Palermo il trio “vaccino”. Poi Vacca del Foggia e Bovo del Torino hanno detto di voler andare in B con altre squadre. Buoi dei paesi tuoi
    .
    Goldaniga – Da noi non rende ma in tanti lo cercano. Ma a lui andrebbe bene una squadra che giochi il lunedì giorno di chiusura dei parrucchieri. Pettinato.
    .
    Gonzalez – “Matri che pollo” hanno pensato i tifosi presenti a Sassuolo alla vista dell’inflilzata. Poco Speedy.
    .
    Pezzella – Sembra un caso da furboni del cartellino. Non è che a referto ha firmato qualche altro al posto suo? Invisibile.
    .
    Jajalo – Non è che abbiamo comprato un giocatore di pallamano e non ce ne siamo accorti? Mazzola (ai piedi)
    .
    Bruno Enrique – Bruno ed Enrico non si mettono d’accordo. Se gioca bene uno gioca male l’altro. Gemelli diversi.
    .
    Quaison – Allo stadio del Sassuolo non era previsto il divieto di vagabondaggio. Goleador
    .
    Embalo – Se l’Embolo è un corpo estraneo al flusso sanguigno l’Embalo è un corpo estraneo ad una squadra di calcio. Scientifico.
    .
    Nestorovsky – Lotte e botte non fanno gol e nemmeno punti. Asciutto

    Morganella – Svizzero? No. Un elvetico sarebbe arrivato puntuale come un orologio svizzero sul pallone per scaraventarlo via. Addummisciutu.
    .
    Corini – Un pò Baldini quello del presidente che dice stro….te. Bravo Genio che gliele hai cantate. Ma dimmi una cosa: quando hai firmato per il Palermo cosa ti aspettavi? Disperato sì ma con portafoglio pieno.
    .
    Zamparini – Quando mi sono sposato feci un patto con mia moglie, calcisticamente agnostica: la domenica pomeriggio è dedicata al Palermo. Grazie a lui questo patto non serve più. Indefinibile

  • 17 gennaio 2017 11:07

    ormai da tempo zampa si è fatto infinocchiare dalla banda curkovic, facessero transitare giocatori decenti………

Lascia un commento