i fatti dopo il ragionamento

Palermo, una minchiata dietro l’altra

di

Palermo Sconfitta 1 | Blog diPalermo.it

È inutile. Leviamoci mano. Con questa squadra non ci possono né Dio né la Regina.

A seguire le (poco) British pagelle dei vostri (poco) gentlemen e (molto) disperati cronisti.

Posavec – 5,5 ma solo perché ha preso la solita caterva di gol e non si può dare la sufficienza. Per il resto sempre incolpevole. Mezzo portiere.

Rispoli – 5 un suo disimpegno folle in difesa fa nascere l’azione del primo gol dell’Atalanta. Per il resto molto movimento e poca sostanza. Strummula.

Gonzalez – 5 lo saltano pure i bambini che fanno i raccattapalle. Svogliato, disattento e pure fuori forma. Cancrena.

Goldaniga – 4,5 altro giocatore di rara scarsezza. Fa una minchiata a partita e quando gioca meglio comunque demerita. Sul gol marca Gomez in retromarcia. Senza speranza.

Pezzella – 3 sconosce la fase difensiva. In fase offensiva non capisce la differenza tra il compagno e l’avversario. Incubo.

Bruno Henrique – 5 si sta ambientando, soprattutto per i ritmi veementi del nostro calcetto del martedì. Intanto il campionato è quasi terminato e nel frattempo siamo retrocessi. Arrivederci.

Jajalo – 2 bellissimo il passaggio all’avversario sul secondo gol dell’Atalanta. Già ci aveva provato dopo 29 secondi a dimostrazione che non è un caso. Aveva giocato meglio nelle ultime partite e ci teneva a rifarsi e darci ragione nel ritenerlo improponibile. Riscattato.

Chochev – 5 segna un gol bellissimo. E resta stordito anche lui per la sorpresa non toccando più un pallone per tutto il secondo tempo. Zombie.

Embalo – 5,5 ci prova. Ma non ci riesce. Ritenta.

Trajkovski – 4,5 non tocca un solo pallone nel primo tempo. Nel secondo vaga per il campo in cerca di compagnia. Inetto.

Nestorosvki – 6 è un gran bel giocatore. Prova a fare tutto da solo e si impegna come pochi. Rimpianto.

Diego Lopez – s.v. Che gli dobbiamo dire? Mica sarà stato lui a dire ai giocatori di farsi saltare o di passare la palla agli avversari. Ininfluente.

5 commenti

Lascia il tuo commento
  • 13 febbraio 2017 08:19

    Gli unici due giocatori di calcio di questa accozzaglia sono: Nestorosky e Bruno Enrique, degli altri fatene un bel pacchetto d’immondizia da conferire sotto casa del presidente.
    INDEGNI

  • 13 febbraio 2017 12:27

    Indegni non è giusto, inadeguati casomai. Questa squadra in serie b sarebbe da metà classifica, ma la colpa non è dei giocatori inadeguati ma di chi pretende di farli giocare in una (o forse due) categorie superiori.

  • 13 febbraio 2017 14:50

    La pagella delle pagelle
    .
    Posavec – Le uscite in inverno possono generare raffreddori e influenze. Incolpevole lui, colpevoli gli altri. O l’altro. Quello che lo ha mandato allo sbaraglio per svolgere un compito più grande di lui.
    Meglio un citofono.
    ,
    Rispoli – Orsato da lui non se l’aspettava (così gli ha detto in campo). Noi invece ce lo aspettavamo. Simulatore pollo.
    ,
    Gonzalez – Ed è pure capitano. Di fregata. Nel senso che si sta fregando lo stipendio. Costa(ricano) assai.
    ,
    Goldaniga – In via di miglioramento. Da una a due e tre minchiate a partita. Se marca in retromarcia il cambio non è sincronizzato. Appunto, cambio.
    ,
    Pezzella – Ha un pregio, è una persona educata e per questo non offende. Spiegategli i colori.
    ,
    Bruno Enrique – Ho scoperto che si chiama Corsini. Forse perchè corre poco e piano. Babbaluci.
    ,
    Jajalo – E’ l’esempio vivente di una futura rivoluzione del gioco del calcio. Un giocatore indossa la maglia di una squadra giocando con l’altra. Lui c’è riuscito alla grande. Orobico.
    ,
    Chocev – Se uno fa una cosa non può farne un’altra. Lui ha fatto un gol. Deve pure correre e giocare? Scarpone.
    ,
    Embalo – Sarà più fortunato? Il suo procuratore ci ritenta. A farlo giocare.
    ,
    Trajkovsky – E lui la compagnia l’ha trovata, non era così difficile. Orchestrale.
    ,
    Nestorovsky – Il Maradona del Palermo. Farà vincere il nuovo premio istituito dalla Fifa nel mondo del calcio: la plusvalenza d’oro. Lontano ricordo.
    ,
    Lopez – Visto che siamo in Sicilia, Budan gli ha proposto di fondare con il presidente un nuovo ente. Di formazione.
    ,
    Zamparini – A marzo vende il Palermo. Nell’anno in cui febbraio avrà 30 giorni. Al lupo, al lupo!

  • 13 febbraio 2017 19:27

    A&F – àcitu
    Don Totò – grugno&grivianza

  • 14 febbraio 2017 13:33

    La grivianza fa bene all’ipertensione, per il grugno occorre che qualcuno si guardi allo specchio. Certo che le pagelle cinematografiche erano un’altra cosa, io non mi permetto di stare a quei livelli.

Lascia un commento