i fatti dopo il ragionamento

Tu, omuncolo, sei il cancro

di

Il clochard bruciato mentre dormiva da un vigliacco senza faccia. E se per una volta non cercassimo spiegazioni sociologiche sarebbe anche meglio. Anche perché di spiegazioni non possono essercene Clochard | Blog diPalermo.it

Mi sono svegliata nel medio evo. Si chiamava Marcello Cimino. Era una persona. Un uomo, un padre, un infelice. E tu che l’hai portato via non sei niente. Sei il cancro. Sei un vigliacco senza nome e senza faccia. E leggo che si “cerca il movente”. Nessun movente, niente può giustificare quello che hai fatto. Ti sei sentito dio? Hai pensato che la vita di quell’uomo non valesse niente, solo una tanica di benzina, vigliacco. Non mi piace la parola odio, e tu certamente ne sarai intriso, ma io ti odio. Ti odio con tutta me stessa. E non cerco spiegazioni sociologiche perché sei tu, e solo tu, il cancro.

Lascia un commento