i fatti dopo il ragionamento

La chiesa, i gay e il pesce d’aprile

di

Gay Pride.png | Blog diPalermo.it

Ieri diPalermo.it ha pubblicato la notizia secondo la quale monsignor Lorefice avrebbe fatto esporre nei prossimi giorni sulla facciata della cattedrale uno striscione con cui benediceva il Pride abbracciando idealmente la manifestazione.

Vorremmo tranquillizzare tutti quelli che anche per un attimo hanno pensato che fosse una cosa vera.

Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile. Era un pesce d’aprile.

Riuscito bene, a quanto pare.

Non è successo niente, possiamo tornare a respirare.

Lascia un commento