i fatti dopo il ragionamento

Matteo Scirè

Matteo Scirè

Matteo Scirè scrive sul blog diPalermo da febbraio 2015

Coppole, bandane e minchiate

L'infelice immagine scelta dal governo per pubblicizzare il G7 a Taormina, la Sicilia inchiodata al solito stereotipo e quei soldi dati… di
La condanna alla mediocrità

La promozione turistica della Sicilia e due video sul web, uno di successo e l'altro no, che sono il paradigma di tante cose. A… di
Se il Pride sbaglia la mira

Lo sciagurato slogan per sostenere i diritti dei gay, un clamoroso autogol che focalizza l'attenzione esclusivamente sulla sfera… di
Uno splendido lavoro (gratis)

Un bando per selezionare giornalisti disposti a lavorare a titolo gratuito. No, non parliamo dell'associazione parrocchiale, né del… di
Lo scivolone dell'Università

Dal seminario di Corona alla fotogallery hot delle studentesse milanesi, quando anche l'informazione (e la formazione) dell'Ateneo di… di
Dimmi di che tram sei...

Il critico petulante, l'illuso, l'opposizione politico: breve analisi sociologica sul palermitano che affronta una sfida che ci dirà,… di
Il nostro alibi perfetto

Il mondo dei social fra scandalizzate indignazioni per le ruberie dei potenti e comode autoassoluzioni quando le magagne ci riguardano… di
Questa cosa chiamata decenza

Le allusioni sessuali nelle insegne di un paio di negozi ai Quattro Canti e il dovere mancato dei solerti controllori del centro storico di